Perché passare all’auto elettrica è la scelta giusta per il tuo portafoglio

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it auto elettrica

Passare a un’auto elettrica è vantaggioso sia per l’ambiente sia per il portafoglio. Ricaricare un veicolo elettrico, infatti, risulta più economico rispetto al rifornimento di benzina o diesel. Tuttavia, ci sono alcune considerazioni da fare.

Chi si appresta ad acquistare un’auto nuova si trova di fronte a una decisione cruciale: optare per un’auto a combustione interna o per un’auto elettrica? Sebbene la maggior parte dei consumatori scelga ancora veicoli a benzina o diesel, le immatricolazioni di auto elettriche sono in calo. Eppure, ci sono validi motivi per scegliere l’elettrico, come i minori costi di gestione. Secondo un’analisi di Check24, ricaricare un’auto elettrica è notevolmente più economico rispetto a fare il pieno alla stazione di servizio.

Questo è vero soprattutto per chi ha la possibilità di ricaricare l’auto a casa. Attualmente, l’elettricità è significativamente meno costosa rispetto a due anni fa. Anche se i prezzi dei carburanti stanno scendendo, rimangono comunque elevati.

Ricaricare l’auto elettrica a casa è più economico di quanto si pensi

L’analisi di Check24 si basa su un consumo medio di energia elettrica di 36 centesimi per kilowattora (kWh) e una percorrenza annua di circa 11.000 chilometri. Un’auto elettrica consuma in media 21 kWh ogni 100 chilometri, il che si traduce in un costo annuo di circa 840 euro per la ricarica domestica.

Billy Scheufler, direttore generale dell’energia presso Check24, sottolinea: “Ricaricare l’auto elettrica a casa è molto più economico di quanto molti consumatori pensino”. Inoltre, passando da un fornitore di energia tradizionale a uno alternativo, si può risparmiare ulteriormente, arrivando a pagare solo 627 euro all’anno per la ricarica domestica.

Il confronto con i costi di benzina e diesel

Secondo l’analisi, il costo per rifornire un’auto a benzina è notevolmente più alto. Con un consumo medio di 7,7 litri ogni 100 chilometri e un prezzo del carburante di 1,82 euro al litro, i costi annuali per 11.000 chilometri ammontano a 1.542 euro. Questo è il 84% in più rispetto ai costi di ricarica di un’auto elettrica.

Per un’auto diesel, i costi sono comunque superiori a quelli di un veicolo elettrico. Con un prezzo del diesel di 1,66 euro al litro e un consumo medio di 7 litri ogni 100 chilometri, il costo annuale per 11.000 chilometri è di circa 1.278 euro. Questo equivale al 52% in più rispetto alla ricarica di un’auto elettrica a casa.