Le prime stelle cadenti del 2024: lo sciame meteorico delle Quadrantidi

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Quadrantidi

Le Quadrantidi rappresentano una delle piogge di meteore più spettacolari e intense dell’anno. Questo fenomeno astronomico si estende dal 28 dicembre 2023 fino al 12 gennaio 2024. Durante il suo apice, che si verifica il 4 gennaio, è possibile assistere fino a 80 meteore ogni ora, con picchi che possono raggiungere brevemente le 200 meteore all’ora, come riferisce l’Organizzazione Meteorologica Internazionale. Nel 2024, le condizioni per osservare le Quadrantidi saranno ideali, grazie alla coincidenza del picco con l’Ultimo Quarto di Luna, che emergerà intorno a mezzanotte, garantendo un cielo scuro ottimale per l’osservazione.

Come ammirare le Quadrantidi

Le Quadrantidi richiedono tempismo perfetto per essere osservate. A differenza di altri sciami meteorici, il picco delle Quadrantidi è notevolmente breve, durando circa sei ore. Questo picco si verifica quando la Terra attraversa la parte più densa del flusso di detriti spaziali. Nel 2024, il picco delle Quadrantidi è previsto per il 4 gennaio, intorno alle 13:00 GMT. È consigliabile cercare di osservare le meteore tre ore prima e dopo questo orario per sperimentare l’intero picco. Anche se si dovesse perdere il picco, nei giorni adiacenti sarà comunque possibile osservare fino a 25 meteore all’ora, oltre ad alcune brillanti palle di fuoco, una caratteristica distintiva delle Quadrantidi.

La migliore osservazione delle Quadrantidi si ha dall’Emisfero boreale, poiché il radiante di queste meteore (situato nella costellazione del Boote) appare più basso nel cielo dell’Emisfero meridionale. Utilizzando l’app di osservazione stellare Sky Tonight e inserendo “Quadrantidi” nella barra di ricerca, si può scoprire quando il radiante sarà al punto più alto nel cielo, il momento ideale per osservare le meteore.