Congratulazioni! Hai vinto un fantastico premio: la truffa Lidl viaggia tramite email

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Truffa Lidl

Nel panorama delle truffe online, una delle più insidiose fa capolino nuovamente, prendendo di mira gli incauti consumatori con la promessa di premi allettanti. Questa volta, al centro dello stratagemma fraudolento, troviamo una falsa iniziativa attribuita alla rinomata catena di supermercati Lidl, mirata al furto di dati sensibili, in particolar modo quelli legati alle carte di credito.

La frode fa il suo ingresso nelle caselle di posta elettronica degli utenti tramite email che si camuffano da offerte imperdibili. L’oggetto del desiderio? Una friggitrice ad aria Ninja Air Fryer, presentata come un premio di grande valore, superiore ai 1000 euro. Il design curato della comunicazione e la promessa di un vantaggio così significativo dovrebbero, però, suscitare sospetti. Nel testo si legge quanto segue:

Congratulazioni! Sei stato scelto per ricevere un nuovo di zecca Ninja Air Fryer! Per rivendicare, rispondi semplicemente ad alcune brevi domande sulla tua esperienza con noi.

Diversi elementi all’interno di queste email dovrebbero fungere da campanelli d’allarme per i riceventi. In particolare, l’indirizzo mittente solleva dubbi: tra gli esempi, un’email contenente un indirizzo che dista notevolmente da ciò che ci si aspetterebbe da un canale ufficiale di Lidl.

Come proteggersi

L’inganno prosegue con un link che, anziché reindirizzare al sito ufficiale di Lidl, conduce a una pagina di un dominio ingannevole. Cliccando su di esso, gli utenti si ritrovano davanti a un finto sondaggio che richiede l’inserimento di dati personali e informazioni della carta di credito, presumibilmente per coprire costi di spedizione inesistenti. È cruciale evidenziare che nessuna entità commerciale seria, Lidl incluso, si avvarrebbe di tali metodi per raccogliere informazioni sensibili.

Per evitare di cadere preda di queste truffe, è consigliabile verificare sempre la presenza di eventuali promozioni o concorsi direttamente sul sito ufficiale di Lidl, nella specifica sezione dedicata. Naturalmente, la promessa friggitrice ad aria si rivela assente da queste comunicazioni legittime. Adottare un approccio critico nei confronti di offerte che sembrano troppo belle per essere vere è fondamentale per salvaguardarsi dalle minacce di phishing. L’attenzione e la verifica delle fonti rappresentano le migliori difese a disposizione degli utenti contro le insidie del web.

Fonte: GreenMe