Juno svela la splendida foto della Grande Macchia Rossa di Giove: “Due volte più grande della Terra”

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Macchia Rossa di Giove Juno NASA

La NASA cattura e condivide immagini spettacolari dell’universo che affascinano chiunque abbia una passione per lo spazio. Il suo account Instagram si rivela un vero e proprio scrigno di meraviglie, offrendo video educativi e fotografie straordinarie del nostro pianeta, di galassie lontane e altri corpi celesti. Di recente, l’agenzia spaziale ha pubblicato una foto strabiliante della Grande Macchia Rossa di Giove, grazie alla sonda Juno. Questo scatto è stato realizzato quando la sonda si trovava a soli 13.917 km dal gigante gassoso, nell’ambito della sua missione di esplorazione.

La Grande Macchia Rossa, una tempesta larga il doppio del nostro pianeta e persistente da oltre 350 anni, è protagonista di questa immagine. Al centro, la tempesta si mostra in tutto il suo splendore, con tonalità di marrone, arancione e rosso che creano spirali suggestive, mentre l’orizzonte di Giove fa da cornice superiore, distinguendosi in sfumature di beige, marrone e blu.

La Grande Macchia Rossa: un fenomeno in continua evoluzione

La NASA spiega che questa regione di alta pressione nell’atmosfera di Giove è all’origine di una tempesta anticiclonica che infuria da oltre tre secoli e mezzo, diventando l’elemento più iconico del Gigante gassoso. Nonostante ciò, nuove osservazioni rivelano che la Grande Macchia Rossa sta subendo un lento ma inesorabile restringimento rispetto alle misurazioni effettuate dalla sonda Voyager nel 1979; la sua altezza si è ridotta di un ottavo, mentre la sua larghezza si è contratta di almeno un terzo negli ultimi quarant’anni.

Ancora oggi, la tempesta è vasta il doppio della Terra e, secondo gli studi più recenti condotti dalla sonda Juno, si estende per circa 300 km al di sotto delle nubi di Giove. La mancanza di una superficie solida sul pianeta che possa attenuare le tempeste permette ai venti all’interno della Grande Macchia Rossa di raggiungere velocità fino a 643 km/h, secondo quanto riportato dalla NASA. Juno, una sonda grande quanto un campo da basket, lanciata nel 2011, è stata l’ottava missione a raggiungere Giove.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NASA (@nasa)