Stazione Spaziale Internazionale: oggi un lungo passaggio nei cieli d’Italia di ben 10 minuti

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Stazione Spaziale Internazionale ISS

Nella serata di oggi, lunedì 8 luglio 2024, a partire dalle 22:59, la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) effettuerà un lungo passaggio nei cieli italiani, offrendo uno spettacolo luminoso visibile ad occhio nudo. Proveniente da sud-ovest, la ISS sarà riconoscibile come un punto di luce fissa e molto brillante, diversa dalle stelle che scintillano. Il transito durerà circa 10 minuti e sarà visibile in tutta Italia, a patto che il cielo sia sereno.

Preparativi per una visione ottimale del passaggio della ISS

Per godere al meglio di questo evento straordinario, è consigliabile recarsi in un luogo lontano dalle luci artificiali che potrebbero compromettere la visibilità. La ISS si presenterà come un punto luminoso che si muove velocemente nel cielo, quindi è importante essere pronti almeno dieci minuti prima dell’orario previsto.

Anche se la ISS può essere vista chiaramente a occhio nudo, l’uso di un binocolo o di un piccolo telescopio può migliorare l’esperienza, permettendo di vedere dettagli della struttura della stazione spaziale. Tra i migliori luoghi in Italia per osservare il passaggio della ISS vi sono l’Osservatorio Astronomico della Val Pellice nel Nord Italia, il Parco Nazionale del Gran Sasso al Centro Italia, e le zone rurali vicino alle aree archeologiche di Paestum nel Sud Italia, tutte aree caratterizzate da basso inquinamento luminoso.

Risorse online e app per seguire la ISS in tempo reale

Per seguire con precisione il percorso della ISS, ci sono diverse risorse online e applicazioni utili. La piattaforma Heavens-Above fornisce mappe dettagliate e orari dei passaggi della ISS; è sufficiente inserire il nome della propria città per ottenere tutte le informazioni necessarie. L’app ISS Detector, disponibile per i dispositivi iOSAndroid, invia notifiche in tempo reale sui passaggi della ISS e di altri satelliti. Un’altra risorsa indispensabile è Spot The Station, un’app della NASA che utilizza il GPS per fornire previsioni precise su quando e dove osservare la ISS, disponibile su Apple App Store e sul Google Play Store.