Perché riparare il tuo iPhone costerà meno e sarà più semplice?

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Apple iPhone

Hai fatto cadere il tuo iPhone e non sai dove e come ripararlo? Finora, questa operazione poteva avere un costo esorbitante, ma finalmente la società di Cupertino ha annunciato una grande novità per tutti coloro che si trovano in questa situazione.

Apple ha recentemente lanciato dei kit di riparazione a domicilio e ora intende autorizzare l’uso di pezzi di ricambio di terze parti. Tuttavia, ci sono delle limitazioni da considerare.

In un lungo comunicato, Apple ha dichiarato che renderà i suoi componenti compatibili con altri produttori. Questo significa che non sarà più necessario utilizzare esclusivamente i costosi componenti ufficiali di Apple per riparare il tuo iPhone. L’azienda ha spiegato che non autorizzava i produttori terzi non per “fare pressione sui consumatori e costringerli a rivolgersi ad Apple”, ma per rendere la riparazione più “trasparente e semplice”.

Chi segue le vicende di Apple sa bene che il marchio non è famoso per la sua apertura alla concorrenza e spesso è stato criticato per la creazione volontaria di un ambiente tecnologico chiuso. Tuttavia, nel campo delle riparazioni, questa interpretazione potrebbe non essere corretta, poiché Apple esegue solo un terzo delle riparazioni, mentre le altre avvengono in negozi autorizzati.

Le riparazioni diventano più accessibili, ma con delle riserve

Nonostante questa buona notizia per il tuo portafoglio, c’è anche una cattiva notizia. Apple ha specificato che alcune funzionalità del tuo iPhone potrebbero essere disabilitate se utilizzi componenti non ufficiali. Questo perché i pezzi di ricambio di terze parti potrebbero non essere identici a quelli originali e ciò potrebbe compromettere l’esperienza utente. Per evitare che un’opzione funzioni solo parzialmente, il software del tuo iPhone analizzerà i componenti e disattiverà le funzionalità ad essi associate se non sono ufficiali.

Ad esempio, molti iPhone dispongono di una funzione chiamata True Tone, che adatta la luminosità dello schermo all’ambiente circostante. Se sostituisci lo schermo con uno non originale, il tuo iPhone potrebbe disattivare questa opzione. Lo stesso vale per la batteria, che potrebbe non mostrare più il livello di carica se utilizzi un componente di un produttore terzo.

Apple quindi si apre maggiormente alla concorrenza, ma non senza garantirsi un vantaggio significativo.