No, Shein non cerca personale che lavori online da casa: attenzione alla truffa

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Truffa SHEIN lavoro da casa online

Negli ultimi tempi, molti utenti hanno segnalato la ricezione di messaggi e chiamate truffa che sembrano provenire dal Dipartimento Risorse Umane di SHEIN, la nota catena di fast fashion. Questi truffatori, approfittando della reputazione dell’azienda, affermano di avere urgente bisogno di 100 nuovi dipendenti per lavoro online, promettendo guadagni giornalieri tra 300 e 800 euro. Il messaggio può sembrare legittimo con l’offerta di SHEIN che cerca personale per lavorare online da casa, ma non lasciatevi ingannare: si tratta di una trappola per carpire le vostre informazioni personali.  Il testo del messaggio recita quanto segue:

“Ciao, sono il dipartimento delle risorse umane di SHEIN e ti sto scrivendo questa lettera. Abbiamo bisogno urgentemente di 100 dipendenti per lavorare online, con uno stipendio giornaliero di 300 a 800 euro. Puoi partecipare nei tuoi tempi liberi. Se sei interessato, puoi contattarci tramite questo numero WhatsApp: https://wa.me/351******. Scrivici ora e riceverai un bonus di 5 euro. Ti stiamo aspettando…!!!”

Il trucco dei truffatori consiste nel convincere l’utente a cliccare su un link fraudolento, presentato come un’opportunità per aderire all’offerta e ricevere un bonus di 5 euro. In realtà, il link è una trappola per rubare informazioni personali o indurre l’utente a compiere azioni che possono compromettere la sicurezza personale e finanziaria.

Secondo recenti rapporti, nel 2023 c’è stato un aumento del 128% nelle email di phishing che impersonano il marchio SHEIN. Queste truffe sfruttano domini di posta elettronica e siti web che somigliano a quelli ufficiali per rubare credenziali di accesso e dettagli di pagamento. Ad esempio, oltre ai falsi messaggi di lavoro, sono state segnalati falsi buoni regalo SHEIN da 300 o 500 euro. In queste truffe, viene richiesto agli utenti di fornire informazioni personali e finanziarie per ottenere un presunto buono, ma i dati vengono poi utilizzati per scopi fraudolenti.

I falsi buoni regalo hanno anche una variante che circola su Instagram e WhatsApp. In questi casi, le vittime ricevono messaggi che le informano di aver vinto una gift card da 500 euro, ma per riscuoterla devono pagare una piccola tassa di spedizione. Questo tipo di truffa, noto come “SHEIN Summer Giveaway Scam”, utilizza tattiche di ingegneria sociale per indurre le vittime a fornire dati personali e finanziari

Come proteggersi: i consigli della Polizia Postale

La Polizia Postale ha rilasciato alcuni consigli essenziali per proteggersi da queste frodi:

  1. Non cliccare su link sospetti: Evitare di cliccare su link presenti in email o messaggi da fonti non verificate.
  2. Non fornire dati personali: Non comunicare mai informazioni personali, soprattutto a contatti non conosciuti.
  3. Diffidare delle offerte troppo allettanti: Ricordare che le aziende legittime non cercano personale promettendo guadagni facili e immediati attraverso messaggi non ufficiali.

Infine, è fondamentale mantenere un atteggiamento prudente e vigile di fronte a offerte di lavoro che sembrano troppo belle per essere vere, poiché spesso sono tentativi di truffa volti a sfruttare la fiducia delle persone.