Allerta sulla nuova truffa WhatsApp delle prenotazioni Booking

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Truffa booking.com

Nelle ultime ore è tornata in auge una truffa su WhatsApp che potrebbe sembrare un’opportunità allettante, ma nasconde insidie pericolose. Vi è mai capitato di ricevere un messaggio che vi promette guadagni facili semplicemente valutando hotel su Booking.com? Potrebbe sembrare il lavoro dei sogni, ma attenzione: dietro questa proposta si cela una truffa ben orchestrata.

Di cosa si tratta esattamente? Alcuni utenti hanno ricevuto un messaggio WhatsApp che recita:

Salve. Abbiamo bisogno di qualcuno che valuti le prenotazioni alberghiere.
Pagheremo 200€~1000€. Tutto quello che dobbiamo fare è valutare o mettere mi piace all’hotel su Booking.com.
Se sei interessato a questo lavoro,, rispondi {1} per indicare che sei stato invitato.
Dopo aver risposto a {1},
contatta il tuo amministratore di
WhatsApp 👇👇👇👇
WhatsApp: https://wa.me /[numero]

Tuttavia, Booking non ha nulla a che vedere con questa proposta. Si tratta di una falsa offerta lavorativa, progettata per attirare l’attenzione dell’utente e indurlo a rispondere rapidamente, senza riflettere troppo. Il messaggio richiede alle persone di rispondere con strani caratteri per indicare “che si è stati invitati”. Successivamente, viene chiesto di contattare “l’amministratore di WhatsApp”. È cruciale non seguire queste istruzioni, poiché il metodo ricalca truffe già viste in passato. Chi ha una buona memoria potrebbe ricordare altre segnalazioni su truffe telefoniche simili.

Come proteggersi

I segnali di allarme in questo caso sono diversi. Prima di tutto, questi messaggi WhatsApp sembrano provenire da numeri con prefissi esteri, come +95 (Myanmar). Inoltre, la proposta risulta alquanto sospetta, e le istruzioni sono formulate in modo ambiguo (chi sarebbe, ad esempio, “l’amministratore di WhatsApp”?). Applicare la regola del caffè per evitare le truffe online può essere molto utile: prendersi una pausa per riflettere prima di rispondere a messaggi sospetti.

Dato che si tratta di un messaggio WhatsApp, può essere utile bloccare il numero e inviare una segnalazione a Meta. WhatsApp offre la funzione “Blocca”, che permette di inviare gli ultimi cinque messaggi della chat agli esperti di sicurezza. Questa segnalazione può aiutare a identificare rapidamente la truffa e prevenire la diffusione del messaggio ad altri utenti.

Questo tipo di truffa è noto come “Task Scam”. Si tratta di uno schema ben conosciuto dagli esperti di sicurezza informatica, che purtroppo sta aumentando con l’avvicinarsi dell’estate. È importante essere vigili e diffidare sempre di offerte lavorative che sembrano troppo belle per essere vere.