Addio a YouTube senza interruzioni: la nuova sfida per chi usa gli AdBlock

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it YouTube contro AdBlocker

Negli ultimi mesi, molti utenti di YouTube hanno notato un problema piuttosto fastidioso: i video tendono a saltare improvvisamente alla fine quando si utilizza un AdBlock. Questo inconveniente sembra interessare soprattutto chi fa uso di AdBlock, e si verifica indipendentemente dal tentativo di rivedere il video o di saltare a una parte specifica, causando talvolta un caricamento infinito.

Dallo scorso anno, YouTube ha intensificato i suoi sforzi per contrastare l’uso dei software di blocco pubblicità. La piattaforma ha iniziato a mostrare messaggi che invitano a disabilitare questi strumenti e, in alcuni casi, ha persino interrotto la riproduzione dei video se gli utenti ignoravano tali avvertenze.

YouTube ha anche rallentato intenzionalmente il caricamento dei video per chi utilizza adblocker, come confermato da diverse fonti​​. Questa politica ha spinto molti a disinstallare i propri adblocker, sebbene siano emerse anche soluzioni alternative per aggirare il problema.

Un problema per alcuni, non per tutti

È interessante notare che il problema sembra colpire in modo particolare gli utenti di AdBlock, mentre chi utilizza altri tipi di adblocker non riscontra lo stesso comportamento. Secondo alcune testimonianze, adblocker come uBlock Origin e Total Adblock riescono ancora a funzionare senza problemi su YouTube​.

Tuttavia, ci sono episodi isolati in cui il problema si presenta anche in assenza di adblocker, ma si tratta di casi molto rari. Questo suggerisce che la problematica potrebbe essere specifica di certi software di blocco pubblicità e non un comportamento generale della piattaforma.

Oltre alle questioni legate agli adblocker, YouTube sta introducendo altre novità. Tra queste, un redesign dell’interfaccia web che ha suscitato opinioni contrastanti tra gli utenti e l’introduzione di codici QR brandizzati dagli inserzionisti. Inoltre, i membri di YouTube Premium possono ora accedere a una funzionalità sperimentale chiamata ‘Jump ahead’, alimentata dall’intelligenza artificiale, che facilita la navigazione all’interno dei video.