YouTube dichiara guerra alle persone che si sono iscritte a Premium con una VPN

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it YouTube contro AdBlocker

YouTube ha avviato una battaglia contro gli utenti che sfruttano VPN per ottenere abbonamenti Premium a prezzi ridotti, e ora l’azione coinvolge anche i propri abbonati. Chi ha utilizzato una VPN per acquistare YouTube Premium a una tariffa inferiore rispetto a quella del proprio paese di residenza sta per essere scoperto da Google. In una dichiarazione rilasciata a TechCrunch, l’azienda ha affermato:

Per fornire i piani e le offerte più accurate disponibili, abbiamo sistemi in atto per determinare il paese dei nostri utenti. Nei casi in cui il paese di iscrizione non corrisponde a quello da cui l’utente accede a YouTube, chiediamo ai membri di aggiornare le loro informazioni di fatturazione al paese di residenza attuale.

Questa dichiarazione è arrivata dopo che alcuni utenti avevano riportato su Reddit la cancellazione improvvisa dei loro abbonamenti YouTube Premium senza alcun preavviso.

Variazione delle tariffe di YouTube Premium nei diversi mercati

Le tariffe di YouTube Premium variano notevolmente in base al mercato di riferimento. Ad esempio, mentre il servizio costa $13,99 al mese negli Stati Uniti, in India l’abbonamento mensile equivale a soli $1,54.

Gli utenti di Reddit che hanno contattato il servizio clienti hanno riferito che gli agenti li hanno informati della cancellazione dei loro piani poiché avevano “cambiato” regione. Un utente del Regno Unito, che si era iscritto a YouTube Premium utilizzando un indirizzo IP ucraino, ha dichiarato di essere stato obbligato a sottoscrivere un nuovo piano con una carta britannica, passando così da un pagamento mensile di £2,30 a £12,99:

Confermo che si tratta di una stretta sugli abbonamenti VPN economici,. Che incubo…

Cancellazioni mirate agli utenti con informazioni false

Sebbene YouTube non abbia confermato esplicitamente di aver cancellato gli abbonamenti a causa dell’uso di una VPN al momento dell’iscrizione, l’azienda ha comunicato a PCMag di aver “iniziato la cancellazione degli abbonamenti premium per gli account identificati come aventi informazioni false sul paese di iscrizione.”

Questa mossa per costringere gli utenti a pagare il prezzo pieno per il servizio Premium segue una campagna di mesi contro il blocco degli annunci pubblicitari. Oltre all’eliminazione degli annunci, YouTube Premium offre servizi aggiuntivi, tra cui download di video e accesso a YouTube Music Premium.