Stasera, 20 gennaio 2024, appuntamento con la Luna immersa tra le Pleiadi: uno spettacolo visibile a occhio nudo

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Luna e Pleiadi

La serata di oggi, sabato 20 gennaio 2024, promette di regalare agli appassionati di astronomia e ai semplici curiosi un evento celeste di rara bellezza: la Luna, il nostro affascinante satellite naturale, si posizionerà in modo tale da sembrare “immersa” nelle Pleiadi, un ammasso stellare di straordinaria magnificenza. Tale fenomeno sarà visibile, meteo permettendo, a occhio nudo, offrendo uno spettacolo gratuito e accessibile a tutti.

L’Unione Astronomica Internazionale (UAI) ha fornito dettagliate informazioni riguardo questo evento. Stasera, la Luna transiterà attraverso la costellazione del Toro, avvicinandosi notevolmente all’ammasso stellare delle Pleiadi, conosciuto anche come M45. La visibilità dell’evento non richiederà l’uso di strumenti astronomici particolari, rendendolo un’esperienza diretta e genuina per chiunque osservi il cielo. L’allineamento avverrà intorno alle ore 20.00.

Un incanto celeste a portata di occhio

Le Pleiadi, da sole, rappresentano uno spettacolo celeste di grande fascino. Questo ammasso stellare, situato a circa 440 anni luce dalla Terra, è noto per la sua relativa vicinanza al nostro pianeta e per la visibilità di diverse delle sue stelle anche senza l’ausilio di telescopi. In ambienti urbani, anche con una modesta visibilità a causa dell’inquinamento luminoso, è possibile distinguere 4 o 5 stelle a occhio nudo. Tuttavia, in luoghi meno affetti da fonti artificiali di luce, il numero di stelle visibili può salire fino a 12, offrendo uno spettacolo ancora più straordinario e immersivo.

Le Pleiadi non sono soltanto un ammasso stellare affascinante dal punto di vista astronomico, ma portano con sé una ricchezza di storie e miti. Nella mitologia greca, sono note come le sette figlie del titano Atlante e della ninfa Pleione, trasformate in colombe e poi in stelle da Zeus. Altre culture, come quelle australiana e nativa americana, hanno le loro leggende legate alle Pleiadi, che arricchiscono la narrazione celeste di questo ammasso.

Il cielo di gennaio 2024 offre anche l’opportunità di osservare diverse comete. Tra queste, la cometa a breve periodo 62P/Tsuchinshan sarà particolarmente vicina alla Terra il 29 gennaio, potenzialmente visibile attraverso binocoli di medie dimensioni​.