Samsung sigla un accordo per fornire display pieghevoli ad Apple

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Apple schermi pieghevoli

Samsung ha recentemente raggiunto un importante accordo con Apple, secondo cui fornirà display pieghevoli destinati a futuri dispositivi della casa di Cupertino. Questa collaborazione potrebbe includere sia un dispositivo ibrido MacBook-iPad sia il tanto atteso iPhone pieghevole, previsto per il 2026.

Jeff Pu, analista presso Haitong International Securities, aveva anticipato in una nota ai suoi clienti che Apple potrebbe avviare la produzione di massa di un dispositivo pieghevole da 20.3 pollici verso la fine del prossimo anno. Questo prodotto, che combinerebbe le funzionalità di un MacBook con quelle di un iPad, potrebbe essere seguito dalla produzione di massa di un iPhone pieghevole. Inoltre, report precedenti suggerivano che Apple stesse propendendo per lo sviluppo di un MacBook pieghevole piuttosto che per un iPhone pieghevole, a causa della fragilità percepita dello schermo di quest’ultimo.

La notizia dell’accordo tra Samsung e Apple è stata riportata da DigiTimes, attraverso Wccftech, che non ha specificato se il contratto firmato copra entrambi i prodotti ipotizzati o solamente uno di essi. Tuttavia, è evidente che Samsung ha saputo convincere Apple della durabilità dei suoi display pieghevoli.

Un nuovo orizzonte per i dispositivi pieghevoli

L’ingresso di Apple nel mercato dei dispositivi pieghevoli è molto atteso e potrebbe rivoluzionare il settore. Secondo TrendForce, i dispositivi pieghevoli hanno rappresentato l’1,6% delle spedizioni globali di smartphone lo scorso anno, con previsioni che superano il 5% entro il 2027, escludendo l’apporto di Apple. L’introduzione di un iPhone pieghevole potrebbe quindi accelerare significativamente la penetrazione di questa tecnologia nel mercato.

Pu ha rivelato che Apple sta testando due diverse dimensioni per lo schermo interno dell’iPhone pieghevole, rispettivamente di 7,9 e 8,3 pollici. Queste misure si avvicinano a quelle dello schermo del Galaxy Z Fold 5, che è di 7,6 pollici. Secondo l’analista, Apple punta a un design a libro per il suo iPhone pieghevole, che si aprirà e si chiuderà attorno a un asse verticale. Inoltre, il lavoro su questi dispositivi è stato “accelerato” grazie alla maggiore visibilità dei componenti pieghevoli nei controlli della catena di fornitura di Apple. Questi nuovi prodotti, in particolare l’ibrido Mac Book-iPad, saranno posizionati nel segmento di mercato ultra high-end, il che implica che avranno prezzi molto elevati.