Pacchi non reclamati Amazon: attenzione all’ennesima truffa su Facebook

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Truffa pacchi non reclamati Amazon

Scorrendo la vostra bacheca di Facebook, vedete un’offerta troppo allettante per essere vera: un intero bancale di articoli Amazon non reclamati per soli 3 euro. Le immagini mostrano bancali pieni di pacchi, loghi Amazon ovunque, confezioni di articoli di ogni tipo. Tutto sembra incredibilmente realistico, ma c’è un problema: è una truffa ben orchestrata. La truffa dei pacchi non reclamati su Amazon è tornata e miete vittime ignare ogni giorno.

L’inganno inizia con post sponsorizzati che appaiono sulla bacheca degli utenti di Facebook. Questi messaggi affermano che Amazon sta liberando i suoi magazzini dai pacchi non reclamati e, per evitare le spese di smaltimento, ha deciso di metterli in palio per soli 2,95 euro. Gli utenti sono invitati a rispondere a un breve sondaggio per aggiudicarsi un pallet di vari dispositivi elettronici. Il post, pur essendo una truffa, rispetta i criteri per la sponsorizzazione di Facebook, rendendo l’inganno ancora più credibile.

Come funziona la truffa dei pacchi Amazon non reclamati

Dopo aver cliccato sull’annuncio, gli utenti vengono reindirizzati a un sito che imita Amazon, ma con alcune differenze evidenti. I colori sono simili, ma le tonalità leggermente diverse. Il messaggio di benvenuto è scritto in un italiano stentato, probabilmente tradotto automaticamente dal francese, dato che in cima al sito campeggia la scritta “Livraison gratuite” (“Spedizione gratuita”). Questo è uno dei primi segnali di allarme.

La procedura continua con un breve sondaggio in cui gli utenti possono scegliere il tipo di prodotti a cui sono interessati. Successivamente, appare un gioco sullo schermo con nove scatole chiuse. Gli utenti possono sceglierne tre e, se in almeno una di esse trovano qualcosa, il bancale di pacchi sarà loro. Ovviamente, tutto questo è un trucco. Al terzo tentativo, una scatola si apre mostrando un’immagine di articoli con un timer di due minuti per completare il pagamento. A questo punto, vengono richiesti tutti i dati personali e bancari dell’utente.

Come riconoscere e evitare le truffe online

Nonostante il sito cerchi di imitare Amazon nei loghi, nei colori e nelle funzioni, cade sui fondamentali. I pulsanti per accedere al carrello o all’account Amazon sono bloccati, le scritte sono un misto di francese e italiano e i commenti degli utenti sono chiaramente falsi.

Le recensioni sono tutte positive e piene di reazioni che le confermano. Inoltre, a qualsiasi ora si provi ad accedere, si trovano sempre le stesse recensioni nelle stesse posizioni, con orari aggiornati per farle sembrare recenti. Se si prova a scrivere un commento, questo non verrà mai pubblicato.