NVIDIA presenta GR00T, un’intelligenza artificiale multimodale per robot umanoidi

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it NVIDIA GR00T

Durante l’evento GTC di San Jose tenutosi il 18 marzo, NVIDIA ha svelato al mondo il suo ambizioso progetto noto come “Generalist Robot 00 Technology” o GR00T. Questa innovazione promette di rivoluzionare il campo della robotica, dotando i robot di capacità precedentemente inimmaginabili.

Secondo quanto riferito da NVIDIA, la tecnologia GR00T sarà al cuore dei futuri robot umanoidi, consentendo loro di comprendere il linguaggio naturale e imitare i movimenti umani semplicemente osservandoli. Questi avanzamenti permetteranno ai robot di apprendere con rapidità abilità come la coordinazione e la destrezza, essenziali per navigare, adattarsi e interagire efficacemente con l’ambiente circostante. L’obiettivo di GR00T è superare i limiti attuali della robotica, abilitando i robot a eseguire una vasta gamma di compiti in totale autonomia.

Robot dotati di intelligenza e destrezza umane

GR00T si pone come una piattaforma fondamentale, offrendo le basi necessarie per lo sviluppo di robot umanoidi capaci di apprendere e comprendere il mondo che li circonda. Questa tecnologia non richiede la costruzione di un robot da zero, ma può essere personalizzata per rispondere a esigenze specifiche, rendendo la robotica accessibile anche a chi non possiede competenze avanzate in questo campo.

La piattaforma è progettata per elaborare diversi tipi di dati di input, tra cui testi, video, discorsi e dimostrazioni dal vivo. Una delle sue caratteristiche salienti è l’abilità di replicare i movimenti umani, permettendo ai robot di adattarsi a nuovi scenari e interagire con persone e oggetti nel mondo reale. Sebbene i dettagli sull’architettura interna del sistema restino al momento limitati, NVIDIA ha confermato che ulteriori informazioni verranno divulgate in futuro. La base di GR00T si fonda sulla piattaforma Isaac Robotics di NVIDIA, che mira a ottimizzare l’impiego dell’intelligenza artificiale nella robotica.