Netflix “Gentile utente, il tuo abbonamento è scaduto”: occhio alla truffa

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it truffa netflix

Negli ultimi giorni, molti utenti hanno ricevuto un’e-mail fraudolenta che annuncia la scadenza dell’abbonamento a Netflix. Il messaggio propone un’inesistente estensione gratuita di 90 giorni come parte di un fittizio programma fedeltà, invitando i destinatari a cliccare su un link e inserire i dati della carta di credito per “validare” l’account. Nel dettaglio, all’interno dell’email si può leggere il seguente messaggio:

Gentile cliente, Il tuo abbonamento e scaduto!
Tuttavia, come parte del nostro programma fedelta, puoi estenderlo gratuitamente per 90 giorni.
Estendi gratuitamente

Si tratta di un chiaro esempio di phishing, una truffa online volta a estorcere dati personali e finanziari attraverso la simulazione di comunicazioni da parte di entità affidabili, come in questo caso Netflix. La nota piattaforma di streaming ha messo in guardia i suoi utenti attraverso il proprio centro assistenza, spiegando che mai verranno richieste informazioni personali tramite email o SMS. Queste richieste includono numero di telefono, password e dettagli dei metodi di pagamento come numeri di carte di credito o debito e informazioni bancarie. La raccomandazione è chiara: non cliccare su link sospetti e non aprire allegati provenienti da fonti non verificate. Inoltre, Netflix invita a inoltrare le email sospette all’indirizzo specifico phishing@netflix.com per un’ulteriore verifica.

Cosa fare se si sospetta una truffa

Se si riceve un messaggio che sembra provenire da Netflix ma contiene richieste insolite, è fondamentale non interagire con il contenuto. Non rispondere, non cliccare sui link inclusi e non condividere dati personali. Se si è già interagiti con il link sospetto, è essenziale cambiare immediatamente la password di Netflix e considerare di aggiornare le credenziali anche su altri servizi dove si utilizza la stessa combinazione di email e password.

Per prevenire ulteriori rischi, è consigliabile adottare diverse precauzioni. Installare un software antivirus per proteggere i propri dispositivi è un primo passo importante. Inoltre, è utile verificare sempre l’URL dei link prima di cliccarci sopra, soprattutto se si accede a pagine che richiedono dati sensibili. Infine, mantenere una diversità di password tra i vari servizi online può limitare i danni in caso di violazioni della sicurezza.