Messaggi WhatsApp con prefisso +27 (0027) e altri prefissi esteri: occhio alla truffa

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it truffa whatsapp

In queste ultime settimane, un numero crescente di utenti sta segnalando un notevole aumento dei messaggi ricevuti su WhatsApp provenienti da numeri internazionali. Questi contatti, caratterizzati da prefissi di varie nazioni, cercano di stabilire un dialogo con numerosi destinatari attraverso messaggi che variano nella forma, ma sono uniformi nel tentativo di truffa. L’allarme sui potenziali pericoli che tali raggiri comportano è alto, ed è fondamentale esaminarli con attenzione per prevenire danni.

I messaggi di recente segnalazione provengono principalmente dal Sud Africa, identificabili dal prefisso +27, sebbene non manchino comunicazioni da altre provenienze. L’approccio utilizzato da questi truffatori inizia con un innocuo saluto in italiano, per poi evolversi rapidamente in una proposta lavorativa descritta come particolarmente vantaggiosa: condizioni lavorative flessibili e compensi promettenti. Queste offerte, apparentemente allettanti, dovrebbero tuttavia sollevare sospetti. In realtà, mirano al furto di dati personali, spaziando dalle semplici informazioni anagrafiche fino a dettagli molto sensibili legati ai conti bancari e carte di credito.

Come proteggersi dai tentativi di truffa su WhatsApp

Di fronte alla ricezione di uno o più messaggi da parte di numeri internazionali su WhatsApp, o addirittura di chiamate dagli stessi numeri tramite l’applicazione, la linea di condotta da adottare è semplice ma fondamentale: ignorare completamente il messaggio e astenersi dal rispondere a qualsiasi richiesta di contatto o informazione personale. L’azione preventiva ideale include il blocco del mittente, pur rimanendo vigili su possibili comunicazioni da altri numeri internazionali.

La probabilità che una persona residente all’estero ci contatti per motivi legittimi è infatti bassa, a meno che non si abbiano amici o conoscenze fuori dal Paese; pertanto, è essenziale mantenere alta la guardia ed essere sempre diffidenti al fine prevenire eventuali truffe. La consapevolezza e la cautela sono gli strumenti più efficaci contro i tentativi di raggiri attraverso WhatsApp. Riconoscere i segnali di allarme e agire prontamente per proteggere i propri dati personali può salvaguardare da conseguenze dannose e violazioni della privacy.