Ladder: la soluzione Self-Hosted Contro i Paywall

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Ladder

In un panorama digitale in cui i paywall stanno diventando sempre più sofisticati, emergono servizi alternativi come Ladder. Questa piattaforma self-hosted si inserisce nel contesto dei servizi di paywall-hopping, seguendo l’esempio di altre soluzioni simili come 1ft.io, 12ft.io e 13ft. Ladder nasce come risposta alla recente chiusura di 12 Foot Ladder, un altro servizio di questo tipo, che è stato disattivato dal proprio host web.

Ladder sfrutta delle lacune intenzionali nei firewall dei siti web. Questi servizi sono progettati in modo che, sebbene siano visibili agli esseri umani, permettano ai motori di ricerca e ad altri bot specializzati nell’aggregazione delle notizie di accedere liberamente ai contenuti. Questa pratica ha innescato una vera e propria “corsa agli armamenti” nel settore, con Ladder che offre una soluzione meno soggetta a restrizioni rispetto alle sue controparti più note.

Limitazioni e possibili sviluppi futuri

Nonostante l’efficacia di Ladder nel bypassare i paywall, esistono alcune limitazioni. Ad esempio, alcuni siti possono mostrare immagini mancanti o incontrare problemi di formattazione. Questo è spesso dovuto alla dipendenza dei siti web da JavaScript o CSS per il caricamento di immagini e risorse, una limitazione evidente quando si accede tramite proxy come Ladder.

Per una fruizione completa dei contenuti, è consigliabile sottoscrivere un abbonamento al sito desiderato. Inoltre, alcuni siti non rendono i loro contenuti accessibili ai motori di ricerca, un ostacolo che Ladder mira a superare in futuro, eventualmente recuperando i contenuti dalla cache di Google.

Da parte degli editori, la reazione a servizi come Ladder può essere di disapprovazione. Una possibile soluzione per loro sarebbe smettere di rivelare i contenuti completi ai bot o ad altri agenti utente non autorizzati. Questo rappresenterebbe un’ulteriore sfida per Ladder e servizi simili nel garantire l’accesso ai contenuti dietro paywall.