Google Bard sbarca su Android: a breve il debutto dell’assistente AI sugli smartphone

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Google Bard

L’attesa è quasi terminata: Google Bard, il rinomato chatbot basato sull’intelligenza artificiale che ha già riscosso successo sul web, è in procinto di fare il suo ingresso nell’universo degli smartphone Android attraverso Google Assistant. Questa evoluzione segna un passo significativo nell’integrazione dell’IA nelle nostre vite quotidiane.

Recentemente, sono emerse in rete informazioni cruciali riguardanti l’introduzione di Assistant con Bard. Quest’ultimo rappresenta una versione avanzata dell’assistente virtuale di Google, progettata per incorporare le avanzate capacità di Bard e ottimizzarle per Android. Le immagini pubblicate mostrano la schermata di accoglienza preparata da Google per presentare Assistant con Bard su dispositivi Android. Tale schermata, che verrà visualizzata nell’app Consigli per Pixel, indica che inizialmente la funzionalità sarà disponibile esclusivamente per i dispositivi Pixel di Google.

Funzionalità

Per quanto riguarda l’utilizzo di Bard su Android, sarà possibile attivarlo in modo simile a un assistente virtuale tradizionale. Gli utenti potranno interagire con Bard attraverso input testuali, comandi vocali o caricando immagini accompagnate da testo. Questa versatilità nell’interfaccia utente promette un’esperienza utente fluida e intuitiva.

Grazie alle ricerche di Mishaal Rahman, abbiamo dettagli più precisi sul lancio di questa tecnologia. Il nuovo Assistant con Bard, almeno nella sua fase iniziale, sarà un’esclusiva dei dispositivi dotati del processore Tensor, specificatamente le ultime tre generazioni di Pixel (a partire dal Pixel 6). Si nota, tuttavia, che dispositivi come il Pixel Tablet, Pixel Fold e il presunto Pixel Fold 2 saranno esclusi da questa prima ondata di rilascio.

Assistant con Bard verrà distribuito inizialmente agli utenti che dispongono di Android 14 aggiornato alla versione QPR2, sia in versione beta sia nella versione stabile prevista per marzo. Il rilascio ufficiale è previsto in concomitanza con il prossimo aggiornamento Pixel Feature Drop, programmato per marzo 2024. Questo evento segna un momento importante per vedere Bard in azione su Android e apre la porta a future distribuzioni su una gamma più ampia di dispositivi Android.