Cimici: cosa fare per eliminarle?

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it come eliminare le cimici

Agire prontamente è essenziale. Le cimici si moltiplicano velocemente e possono diffondersi facilmente in altre aree della casa.

Dopo un viaggio:

  • Al ritorno, posiziona i bagagli su una superficie dura, lontano da angoli o zone dove potrebbero annidarsi le cimici.
  • Lava immediatamente gli indumenti a 60°C. La valigia dovrebbe essere lavata o aspirata.
  • Gli indumenti non lavabili possono essere messi in asciugatrice alla temperatura massima per almeno 30 minuti.
  • Se possibile, conserva gli oggetti a -20°C per almeno tre giorni.
  • Aspira accuratamente le valigie e poi smaltisci il sacchetto dell’aspirapolvere in modo sicuro.

Se sospetti un’infestazione nella tua casa:

  • Metti le lenzuola e gli abiti direttamente in lavatrice, utilizzando sacchetti chiusi per il trasporto, e lavali a una temperatura di almeno 60°C.
  • Gli oggetti non lavabili dovrebbero essere congelati o messi in asciugatrice.
  • Aspira accuratamente letti e oggetti circostanti. Ricorda di eliminare il sacchetto dell’aspirapolvere dopo l’uso.
  • Usa il vapore a 120°C per pulire tappezzerie e angoli, in modo da eliminare le cimici.
  • Non buttare via mobili infestati senza trattarli prima.
  • Esegui piccole manutenzioni come sigillare fessure o incollare la carta da parati se staccata.

Se l’infestazione persiste, è consigliabile consultare un professionista per un trattamento insetticida. Ricorda, una grave infestazione può essere ardua da trattare, quindi agisci tempestivamente.

Come affrontare i danni cutanei causati dalle punture di cimici

Hai notato delle lesioni sulla pelle simili a piccole macchie rosse, gonfie, che misurano dai 5 mm ai 2 cm, con un piccolo punto centrale che sembra una puntura? È probabile che tu sia stato morso da cimici dei letti.

Rilassati, queste punture, sebbene siano fastidiose, non sono portatrici di malattie. Normalmente, i segni lasciati dai morsi scompaiono in circa dieci giorni e non richiedono trattamenti specifici. È importante lavare la zona interessata e resistere alla tentazione di grattarsi. Infatti, grattarsi può intensificare il prurito e causare ulteriori complicazioni come infezioni. Se il prurito diventa insopportabile, una crema o un gel antistaminico potrebbe offrire sollievo. Chiedi consiglio al tuo farmacista.

Quando è il momento di consultare un medico?

Se noti un prurito che non accenna a diminuire o una reazione cutanea simile all’orticaria, con vesciche molto rossastre e dolorose; allora è il momento di prenotare una visita medica. Per alleviare questi sintomi, il medico potrebbe prescriverti una crema specifica o un farmaco antistaminico.