“Ciao, è da molto che non ti contatto”: la truffa del messaggio Whatsapp da numero sconosciuto

Entra nel nuovo canale WhatsApp di NextMe.it Ciao, è da molto che non ti contatto truffa

WhatsApp è notoriamente la piattaforma di messaggistica più diffusa a livello globale. Questa popolarità non solo facilita la comunicazione e lo scambio di file vari, ma ha purtroppo anche reso l’app un bersaglio frequente per le truffe, nonostante gli sforzi continui degli sviluppatori per migliorare la sicurezza e la privacy.

Una delle frodi più comuni è nota come la truffa “dell’amico”. Questo tipo di inganno si verifica tanto nella versione mobile quanto nella web di WhatsApp. Tipicamente, l’utente riceve un messaggio da un numero non registrato in rubrica, accompagnato da un’immagine e dal seguente testo:

Ciao, è da molto che non ti contatto. Non so se ti ricordi ancora di me, quindi ti ho inviato una mia foto. Mi manchi davvero, come stai? Il mio account WhatsaAPP è stato sospeso e vorrei che aggiungessi il mio account Telegram. Puoi cliccare sul link Telegram qui sotto per contattarmi👇👇👇 https://t.me/bad2*****

Strategie di difesa efficaci

Per proteggersi, è essenziale mantenere un atteggiamento di sospetto nei confronti di messaggi da numeri sconosciuti, soprattutto se questi comportano richieste di denaro o di dati personali. Molti truffatori, infatti, utilizzano numeri falsi o anonimi per le loro comunicazioni​​. Un altro segnale di allarme è l’uso improprio della lingua italiana nei messaggi. Errori di grammatica e ortografia possono indicare che il messaggio proviene da un truffatore che si affida a traduttori automatici, spesso con risultati poco naturali​.

È fondamentale anche non condividere mai informazioni sensibili come dati bancari o password, e di fronte a qualsiasi richiesta di pagamento sospetta, verificare sempre l’identità del richiedente e l’autenticità del conto coinvolto. In particolare, se si tratta di metodi di pagamento poco familiari o di richieste di trasferimento verso conti esteri, la prudenza deve essere massima.

Infine, bloccare e segnalare i numeri sospetti è un’azione decisiva per interrompere i tentativi di truffa e proteggere altri utenti dalla stessa minaccia​. Adottando questi comportamenti si può ridurre notevolmente il rischio di cadere vittima delle numerose truffe che circolano su WhatsApp, mantenendo sicure le proprie comunicazioni personali e finanziarie.