Superluna: nuovo appuntamento tra il 5 e il 6 maggio

superluna maggio

Una superluna in arrivo nei nostri cieli nella notte tra il 5 e il 6 maggio. Nuovo appuntamento per gli appassionati del cielo notturno. Forse non tutti hanno dimenticato quella dello scorso marzo 2011, ma sicuramente questa in arrivo sarà particolarmente affascinante grazie alla posizione in cui si verranno a trovare reciprocamente la Terra ed il nostro satellite.

Nelle prime ore del mattino di domenica, la Luna raggiungerà il suo perigeo, ossia il punto di minima distanza dal pianeta lungo la sua orbita ellittica. Infatti, brillerà a 356.577 chilometri di distanza da noi, offrendo la possibilità di poterla ammirare grande e luminosa.

Il perigeo si alterna con l'apogeo ad una cadenza di 14 giorni. Quel che rende speciale l'appuntamento della notte tra il 5 e il 6 è il fatto che esso coincide con il plenilunio.

Il 28 novembre, al contrario, il plenilunio coinciderà con il suo apogeo massimo e, dunque, si produrrà l'effetto opposto. Il particolare fenomeno accade perché l'orbita del satellite, non essendo perfettamente circolare, fa sì che la distanza dal nostro pianeta possa ogni tanto cambiare. Lo spettacolo visivo è garantito a tutti gli effetti.

Il nostro occhio sarà in grado di percepire la Luna più grande quando è all'orizzonte perché si trova "accanto" a dei punti di riferimento, come alberi e case. Invece, quando si trova allo zenit, sembra più piccola grazie all'effetto ottico sebbene la distanza sia sostanzialmente la stessa.

Ovviamente, c'è anche chi associa questi appuntamenti ad eventi catastrofici. Lo è stato nel caso del terremoto del Giappone e ultimamente se n'è parlato anche in relazione alla tragedia del Titanic. Gli addetti ai lavori, tuttavia, spiegano che l'unica interazione che si ha con la Luna è quella gravitazionale, della quale le maree sono le conseguenze più evidenti.

Occhi al cielo, dunque. Magari per una volta tralasciando i timori del fenomeno, concentrandoci sulla straordinaria bellezza della Superluna che si affaccerà sui nostri tetti.

La prossima si verificherà il 23 giugno 2013.

Federica Vitale

Cerca