Fusione fredda: un E-cat per alimentare auto elettriche?

FF auto motore

Fusione fredda. Dennis Cravens vuole alimentare un’automobile elettrica con un reattore che funziona con i principi delle Lenr, proprio come l'E-cat. E per farlo ha bisogno di fondi: per questo ha organizzato una raccolta via Internet.

Il coraggioso sperimentatore è un professore di fisica in pensione, ha 62 anni, ma non si sente affatto vecchio per fare questo tentativo. “È audace. È pazzesco, ma devo provarci - scrive Cravens - Ho un paio di campioni a caldo e ho una Ford 28 Modello A che userò per un test indipendente. Ci vorranno circa 25 mila dollari per ottenere batterie al litio fosfato di ferro, motore a vapore, generatore, parti meccaniche e articoli elettrici. Ho bisogno di raccogliere 20 mila dollari per questo progetto”.

In particolare, il professore vorrebbe utilizzare la reazione tra il deuterio e un reticolo metallico, ricostruendo in scala alcuni esperimenti già esistenti. Il generatore a fusione fredda però servirebbe a ricaricare la batteria elettrica, perché secondo Cravens, è impensabile che da solo possa fornire l’energia sufficiente a far muovere il veicolo.

FF auto strumentazione

Il padre di questa iniziativa dichiara di aver lavorato nel campo delle Lenr per 24 anni e quindi ritiene di avere le competenze e l’esperienza sufficienti per riuscire ad attuare con successo il suo incredibile piano. In effetti era già stato contattato in passato per le sue ricerche nel campo, come in questa intervista che rilasciò nel 2008 a Steven Krivit per New Energy Times.

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico