Il tramonto di Marte? È blu

martetramontoblu

Il suo soprannome è “Pianeta Rosso” ma il suo tramonto è blu. È questo il colore che si ammirerebbe se fosse possibile starsene su Marte ad ammirare il cielo.

Dimentichiamo però i tramonti romantici giallo-arancio a cui siamo abituati sulla Terra. Su Marte, infatti, questi colori non sono affatto visibili al calare del sole o all'alba.

A fotografare il tramonto marziano è stato ancora una volta Curiosity. Il rover della Nasa ha registrato una sequenza di punti di vista del tramonto alla fine del suo 956° giorno marziano, che coincide col 15 aprile scorso.

Curiosity si trovava allora nel cuore del cratere Gale. Le quattro immagini mostrate in sequenza sono state scattate nell'arco di 6 minuti e 51 secondi.

Questo è stato il primo tramonto a colori osservato dal rover. Le immagini provengono dalla Mast Cam. Il colore è stato calibrato e bilanciato col bianco per rimuovere gli artefatti della fotocamera. MastCam vede il colore in modo molto simile a quello percepito dall'occhio umano, anche se in realtà è un po' meno sensibile al blu rispetto a noi.

Perché su Marte il tramonto è blu? Nell'atmosfera del pianeta rosso, sono presenti delle polveri che permettono alla luce blu di passare in modo più efficiente rispetto ai colori che hanno maggiore lunghezza d'onda.