Comete, eclissi ed asteroidi del 2013

comete 2013

Il 2013 sarà un anno particolarmente ricco di comete e asteroidi. Anche se il passaggio più spettacolare dovrebbe essere quello della Cometa Ison, il 28 novembre, già dal 15 febbraio 2013 un asteroide verrà a farci una visitina.

Per quella data sarà DA14, un asteroide di 50 metri di diametro, a gironzolare dalle parti della Terra ad una distanza piuttosto ravvicinata, 12.680 miglia rispetto alla Terra (circa 20.500 km). Difficile dire cosa accadrebbe in caso di impatto, anche se i danni sarebbero rilevanti, ma così non sarà e DA14 non metterà a rischio la nostra sopravvivenza sulla Terra

Altro sperracolo sarà regalato dalla cometa Panstarrs, scoperta nel giugno 2011. Già ribattezzata come la Cometa di Pasqua, Panstarrs passerà dalle parti del pianeta tra il 10 ed il 24 marzo. Durante questo periodo, la cometa si avvicinerà al sole (da 28 a 45 milioni di chilometri) e della Terra (da 102 a 164 milioni di km). Nonostante sia ancora piuttosto lontana, la sera del 12 marzo, la cometa si troverà 4 gradi a destra di una falce di luna molto sottile e sarà visibile nella parte bassa del cielo in direzione nord-ovest poco dopo il tramonto.

Ma a farla da padrona sarà la Cometa Ison, nota anche come C/2012 S1. Essa sarà perfettamente visibile un mese prima di Natale, il 28 novembre 2013, quando potrebbe essere brillante anche più della luna piena.

Scoperta da un team di astrofili il 21 settembre 2012 e annunciata il 24, Ison sarà darà spettacolo. A renderla così luminosa sarà il suo passaggio ravvicinato intorno al sole. Al perielio infatti Ison sarà lontana dalla nostra stella solo circa 1.160 mila miglia. Questo farà sì che gran parte del ghiaccio di cui è composta si scioglierà, rilasciando gas e polveri che potrebbero formare una coda lunga e luminosa.

Ma non ci saranno solo comete e asteroidi ad animare il cielo del 2013. Il 25 aprile ci sarà un’eclissi parziale di luna, mentre il 9 maggio avrà luogo un'eclissi anulare di sole, che lascerà a bocca aperta gli abitanti dell’Australia, della Papua Nuova Guinea e delle Isole Salomone. Infine tra ottobre e novembre si verificheranno un'eclissi penombrale di luna, come quella che abbiamo ammirato a fine novembre 2012 e un'eclissi ibrida del Sole, un evento piuttosto insolito che si verifica quando lungo il suo percorso sulla Terra l’eclissi rapidamente si trasforma da anulare a totale.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Cometa Ison: il 28 novembre 2013 il passaggio della cometa piu' luminosa della luna

- Le 13 meraviglie da vedere nel cielo del 2013

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico