La Cometa Ison osservata dalla mongolfiera Brrison

cometa ison mongolfiera

La cometa Ison è sempre più vicina, ma sarà necessario attendere fino a novembre per vederla ad occhio nudo. Quale modo migliore per osservare la cometa del secolo se non dal cielo, magari in mongolfiera?

L'idea, ancora in fase di realizzazione, ha un nome che richiama quello della cometa: Brrison (Balloon Rapid Response for ISON). Un mega pallone stratosferico progettato per fotografare da una prospettiva unica Ison e per registrare altri dati durante il suo passaggio attraverso il sistema solare interno.

Il pallone porterà gli strumenti scientifici 37 km al di sopra della superficie della Terra per avere una scansione completa della porzione di cielo attraversata dalla cometa in questo 2013. Lo scopo? Ottenere degli indizi sulle origini del nostro sistema solare.

Il volo, la cui data non è ancora stata resa nota, servirà anche da test per dimostrare la capacità di tali dispositivi di contribuire allo studio dei pianeti ad alta quota. Dovrebbe comunque avere luogo tra settembre ed ottobre, quando Ison sarà ormai alle porte. Nel grande pallone ad elio, lungo 120 metri e largo 140, sarà presente un telescopio e altre attrezzature per lo spazio.

Il progetto Brrison cercherà dunque di ottenere immagini ad alta risoluzione della cometa che ha già le carte in regola per poter essere ricordata come la più luminosa del secolo. Più volte gli scienziati hanno ipotizzato che la sua luce potrebbe anche superare quella della Luna piena, nel suo passaggio ravvicinato al sole, a fine novembre.

brrison

Brrison sarà lanciato dal Columbia Scientific Balloon Flight Facility di Fort Sumner, nel New Mexico, per la sua giornata di osservazione, ma sarà anche la prima missione di scienze planetarie effettuata tramite pallone dal 1963, quando Stratoscope II si sollevò per osservare pianeti, stelle e galassie.

I lavori per Brrison sono in corso dall'inizio di febbraio, con l'apertura della finestra di lancio sei mesi prima dell'arrivo di Ison, che non aspetta di certo. La missione della mongolfiera spaziale durerà solo un giorno ma servirà a capire come realizzare nuovi palloni in grado di sostenere soggiorni di lunga durata al di sopra dell'atmosfera terrestre, fino ad un massimo di 100 giorni.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Cometa Ison: le 5 cose da sapere prima di novembre 2013

- Cometa Ison: nubi nottilucenti e stelle cadenti

- 2013: la cometa Ison torna dal passato

- La Cometa Ison ripresa da Hubble: le immagini dall'orbita di Giove

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico