Entro il 2014 saranno 3 miliardi gli utenti Internet

internet 2014

Il mondo avrà quasi tre miliardi di utenti Internet entro la fine del 2014. Due terzi dei quali provenienti dai paesi in via di sviluppo. È quanto emerge dai dati diffusi dalle Nazioni Unite. La relazione redatta dall'International Telecommunications Union delle Nazioni Unite (ITU), infatti, ha dichiarato che il 44 per cento delle famiglie di tutto il pianeta avrà accesso ad Internet entro la fine di quest'anno.

Quasi un terzo delle famiglie nei paesi in via di sviluppo sarà connesso a Internet, rispetto ai paesi sviluppati. L'analisi, dunque, mostra che l'accesso delle famiglie a Internet si sta avvicinando a livelli di saturazione soprattutto nei paesi sviluppati.

L'incremento è dovuto principalmente alla crescita dei paesi in via di sviluppo, dove gli abbonamenti di telefonia mobile rappresentano il 78 per cento del totale mondiale. "Le cifre ICT (Information and Communication Technology) appena rilasciate confermano ancora una volta che le tecnologie dell'informazione e della comunicazione continuano ad essere i fattori chiave della società dell'informazione", ha dichiarato il segretario generale ITU Hamadoun Toure.

Brahima Sanou, Direttore delle Telecomunicazioni Development Bureau dell'ITU, sostiene che le nuove cifre rappresentano un momento di svolta nella crescita nel mondo della comunicazione. "Dietro questi numeri e le statistiche ci sono vere e proprie storie umane. Le storie di persone le cui vite sono migliorate grazie alle TIC", ha dichiarato Sanou, aggiungendo che "la nostra missione è di portare le TIC nelle mani della gente comune, ovunque essi vivano. Misurando la società dell'informazione, siamo in grado di tenere traccia dei progressi o identificare le lacune, verso il raggiungimento di uno sviluppo socio-economico per tutti".

Secondo il rapporto ITU, quindi, gli utenti di Internet raggiungeranno la ragguardevole cifra di tre miliardi entro la fine del 2014, ossia circa il 40 per cento della popolazione mondiale. Tra gli utenti, oltre tre quarti provengono da paesi sviluppati, mentre i due terzi provengono dal mondo in via di sviluppo. In Africa, circa un quinto della popolazione ha accesso a Internet, mentre nelle Americhe, quasi due terzi della popolazione sarà online entro la fine dell'anno. L'Europa ha il più alto tasso di accesso ad Internet, con il 75 per cento, mentre la regione asiatica ospita la più grande popolazione di utenti del web. Risulta inoltre che, entro l'anno, i contratti di telefonia mobile saranno 7 miliardi, oltre la metà solo in Asia e Pacifico. Facendo un rapido calcolo, quasi uno a persona sul pianeta.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Internet è governato da 7 chiavi segrete conservate da 7 uomini

- Internet, i suoi primi 25 anni

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico