MyBusyMeal, quando il pranzo di lavoro e' social

mybusymeal cover

A tavola, è ormai certo, si prendono le decisioni migliori. Devono averlo pensato anche i fondatori di MyBusyMeal, il nuovo social network dedicato ai professionisti che possono così incontrarsi per un pranzo o una cena di lavoro per condividere, in pieno spirito social, esperienze e progetti.

È la nuova (ma non troppo) frontiera del social dining, vista come un'opportunità per sviluppare nuove idee in un ambiente conviviale e meno rigido delle sale riunioni. Così, dopo il social network dedicato a giornalisti e scrittori, arriva quello per gli uomini e le donne d'affari.

Basta collegarsi da PC, tablet o smartphone gratuitamente utilizzando anche il profilo di Linkedin. Il social network geolocalizzerà i BusyPeople ed i BusyMeal, ossia le donne/gli uomini d'affari con cui si collabora o si potrebbe collaborare e i luoghi in cui incontrarsi per approfondire la conoscenza e avviare nuovi progetti imprenditoriali. Inoltre, attraverso il motore di ricerca, si potranno trovare i profili di maggiore interesse contattare i BusyPeople utilizzando la posta privata.

mybusymeal1

MyBusyMeal è una comunità composta di individui. Ciascun membro è unico, ed è rappresentato da un cerchio colorato. La sua Vita, la sua Cultura, la sua Esperienza, le sue Idee rappresentano altrettanti colori che gli consentono di distinguersi dagli altri. Insieme e grazie all'incontro di essi, nascono nuove cromie, all'intersezione delle loro vite. Legandosi gli uni agli altri, partecipano ad un progetto più grande e disegnano un futuro comune”, spiega il team sul sito.

La vita è fatta di incontri, talvolta casuali. Ma in questo modo è possibile favorirli attraverso uno strumento in grado di mettere in comunicazione persone che condividono gli interessi lavorativi: “Noi vogliamo facilitare gli incontri, le connessioni attraverso uno strumento che possa creare dei ponti tra i professionisti per fare in modo che si incontrino e scoprano idee comuni”.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Medium: ecco il social network per giornalisti e scrittori

Jelly, il social netrwork che da' le risposte

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico