Tor: la messaggistica istantanea e' anonima con Timb

tor

Non solo la navigazione, Tor promette di rendere anonimo anche lo scambio di messaggi, al riparo da occhi indiscreti. La Fondazione Tor si sta dunque muovendo con un nuovo piano per avviare il proprio servizio di messaggistica istantanea.

Chiamato Tor Instant Messaging Bundle (TIMB), tale strumento consentirà agli utenti di comunicare in tempo reale, preservando l'anonimato grazie all'utilizzo di server di chat celati dalla rete nascosta di Tor.

In programma dal luglio scorso, il TIMB potrebbe essere disponibile in via sperimentale entro la fine di marzo sulla base di una tabella di marcia resa nota durante il meeting Tor Project’s Winter Dev, svoltosi in Islanda.

Timb si collegherà al server di messaggistica istantanea configurato come “hidden services” anche per gli scambi di servizi di messaggistica istantanea su Internet.

Lo sfida, finanziata dall'organizzazione di un donatore anonimo, inizialmente si chiamav Attentive Otter. Per garantire l' anonimato degli utenti, TIMB farà sì che tutto il traffico di messaggistica istantanea passi attraverso la rete Tor, indipendentemente dal fatto che sia rivolta a un server della rete o no. TIMB sarà basato su Instantbird, uno strumento di instant messaging open source, scelto tra tre possibilità: Pidgin/libpurple, xmpp-client e Instabird.

La prima versione sperimentale di TIMB non includerà capacità “off the record” (OTR). La Modalità OTR crittografa il traffico ulteriormente e utilizza uno scambio di firme digitali per verificare l'identità di ciascun utente. Ma le firme non possono essere controllate e utilizzate per verificare l'identità al di fuori della sessione. Il team di Tor spera dunque di sviluppare componenti OTR per Instantbird e di inserirle nelle future versioni di Instantbird.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Tecnologia anti-censura, la novita' targata Google

Facebook: accusato di spiare e vendere i messaggi privati

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico