Zero Robotics: i ragazzi si sfidano nello spazio

sfere spazio2

Portare i propri satelliti in orbita, un gioco da ragazzi. E saranno proprio loro a progettare dei droidi da inviare sulla Stazione spaziale internazionale. Torna per il quarto anno, il torneo Zero Robotics che trasformerà la stazione in un arena di gioco per gli alunni delle scuole secondarie europee.

Il concorso sfida i giovani a scrivere le istruzioni che controllano i satelliti in una sorta di percorso a ostacoli. Le Spheres - Synchronised Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites – dovranno obbedire ai comandi remoti e potranno vagare nella stazione utilizzando la propria propulsione e la navigazione da terra.

Il torneo non è solo volto alla scrittura del codice per far muovere i robot nello spazio. I partecipanti dovranno risolvere dei problemi, applicare le loro conoscenze di matematica e fisica e lavorare in team per raggiungere il successo.

I partecipanti europei dovrebbero iniziare a lavorare fin da ora su un software di auto-sviluppo e pianificare la loro strategia per il concorso, in attesa che vengano resi noti gli ultimi dettagli della missione, a settembre.

sfere spazio1

La gara inizia con simulazioni online di difficoltà crescente. I concorrenti dovranno creare e visualizzare il loro codice da un browser web e gratuitamente.

sfere spazio3

Dopo aver giocato contro altre squadre in turni di simulazione per ottenere i punteggi più alti, i finalisti gestiranno le Sfere sulla Stazione Spaziale. Sarà l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti, da novembre sulla ISS, a sostenere le squadre europee in diretta dallo spazio. Fino a gennaio, quando avranno luogo le finali che vedranno i ragazzi europei sfidare i team degli Stati Uniti al Massachusetts Institute of Technology e al Centro Tecnico dell'ESA di Noordwijk, nei Paesi Bassi.

Per conoscere la timeline del concorso, clicca qui

Francesca Mancuso

Foto: Esa

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Premio Zero Robotics: vince una scuola italiana

ISS: gli studenti testano le sfere robotiche

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico