Il drone intelligente che sostituira' il cane da guardia

drone

Un mini-drone intelligente nelle vesti di un cane da guardia: ti segue a distanza di sicurezza, traccia i tuoi movimenti, in un certo senso diventa il tuo alter ego, fatto di chip e programmazione.

L'idea è di un giovane chiamato Sameer Parekh, che ha persino deciso di lasciare il suo lavoro a Wall Street per dedicarsi a tempo a pieno ad una nuova societaà, la Falkor Systems.

La stessa che ha realizzato il Pet Drone, un prototipo di aeromobile a pilotaggio remoto (ovvero senza la presenza di un pilota umano a bordo) capace di sollevarsi nel cielo e seguire ogni movimento di un essere vivente utilizzando una serie di algoritmi, grazie all'elaborazione di un sofisticato software.

Probabilmente la camera del futuro per gli amanti degli sport estremi, come i paracadutisti o i base jumper, poiché capace di mantenere in volo altissime velocità proprio mentre gira un video o scatta una foto indimenticabile.

Un autentico prodigio della nanotecnlogia, che ha spinto Parekh ad incrementare la fase di progettazione e ad accogliere la partecipazione di un'altra compagnia, la I Heart Engineering, e che segue l'innovativa “zanzara militare” progettata dall'esercito degli Stati Uniti.