ioPhone 5: il clone giapponese dell'iPhone 5C

iophone

Arriva il clone dell'iPhone 5c. È l'ioPhone 5. Somiglianze? Solo estetiche. Lo smartphone low cost di casa Apple avrà presto un nuovo rivale? Tutt'altro. Il nuovo cellulare, realizzato in Giappone, vorrebbe forse sfidare l'ultimo nato di Cupertino ma senza averne le possibilità. L'unico punto di forza potrebbe essere il costo: 120 euro.

Somiglianze poche, dunque, e solo sotto il profilo estetico. Come l'iPhone 5C, l'ioPhone 5 nipponico ha la scocca colorata, caratteristica questa appena introdotta da Apple che aveva preferito finora le tonalità più tenui del bianco e del nero. Anche per dimensioni i due devices sono simili.

Ma il gioco delle analogie finisce qui. Ed ecco le differenze a partire dalla più evidente. L'ioPhone 5 monta il sistema operativo Android 4.2 rispetto al tradizionale iOS di Apple. Il display, considerato anche il costo, non può essere retina e ha una risoluzione di 4 pollici (854×480).

Il processore è un MTK6572 Dual core, mentre la ram è di 515 MB. La memoria interna è pari a 4 4B. Notevoli le differenze anche nelle fotocamere. Quella posteriore è da 2 megapixel contro gli 8 dell'iPhone 5C, mentre quella anteriore è da 0,3. Wi-fi, Bluetooth e GPS completano il corredo tecnico dell'ioPhone giapponese.