Samsung Note 3 e Galaxy Gear: finalmente in Italia

Il Note 3 e il Galaxy Gear, sono da oggi in vendita in Italia: si tratta, rispettivamente, del primo incrocio tra uno smartphone e un tablet e dello smartwatch targato Samsung. Costano 730 e 300 euro, anche se al momento la terza edizione del Note con Android 4.3 è l'unico device compatibile con l'orologio "intelligente".

Bisognerà infatti attendere qualche settimana per vedere la compatibilità estesa a prodotti come SIII, S4 e Note 2. Per quanto riguarda le caratteristiche dell'ultima versione del Note, parliamo di uno schermo più grande (5.7 pollici contro 5.5), una resa migliore e il processore da 2.3 GHz abbinato a una memoria Ram di 3 GB.

Un mix di risorse hardware che slaccia una serie di funzioni innovative capaci di potenziare l'uso della S Pen, con la quale è possibile disegnare, condividere oggetti e, naturalmente, prendere appunti.

Anche l'interfaccia presenta diverse novità, come il menu rapido Air Command che a sua volta apre a ben cinque funzionalità di gestione e documenti.

La prima è Action Memo, che serve per scrivere a mano degli appunti con S Pen che vengono automaticamente convertiti in diversi link elettronici. Poi Scrapbook, con il quale è possibile scaricare le informazioni provenienti dalla rete e organizzarle in un'apposita galleria. Screen Write serve invece a catturare le immagini visualizzate sullo schermo, S Finder ricorre a parole chiave o filtri per ricercare i dati, mentre Pen Window permette di utilizzare lo stilo sia per disegnare che per creare, disegnando un rettangolo ad esempio in qualsiasi zona del display, applicazioni in multitasking.

Sul piano dell'achitettura la terza edizione del Note resta molto simile al suo predecessore: i materiali (ultraleggeri, il device ha un peso record di 168 grammi) sono però economici. Tra le chicche il connettore Usb 3.0 compatibile anche con il classico micro Usb e la funzione di "sdoppiamento d'uso" Knox.

Infine il Gear che, a bene vedere, va ritenuto un accessorio, anche se non molto economico, che può rappresentare una divertente estesione dello smartphone utile per gestire il dispositivo, nonchè per controllare il lettore audio e fare qualche scatto grazie alla videocamera posta sul cinturno.

Augusto Rubei

LEGGI anche:

- Samsung Galaxy Gear, le prime immagini dello smartwatch

- Samsung: nuovi tablet ma niente Galaxy SIV

Cerca