Apple: depositato nuovo brevetto per batterie più durature

iphone_battery

Batteria migliore e carica più duratura. Un recente brevetto Apple pare sia riuscito ad ottenere ancora di più in termini di autonomia per l'iPhone. In attesa di nuove indiscrezioni su iPad 2 e iPhone 5, a Cupertino sono al lavoro per migliorare i prodotti già esistenti.

Grazie ad una nuova tecnologia depositato da poco presso l’ufficio brevetti statunitense, gli smartphone Apple potrebbero avere batterie con una carica più duratura, ma sempre all'interno delle stesse dimensioni.

Il brevetto noto come 'Increasing Energy Density in Rechargeable Lithium Battery Cells, multi-step constant-current constant-voltage (CC-CV) charging technique' continuando ad utilizzare le attuali batterie realizzate con polimeri di Litio prevede però una ricarica multi-step, in grado di garantire una capacità residua dopo 300 cariche molto più alta rispetto a quando non succeda oggi.

Stando alle stime effettuate da Apple, inoltre, si riuscirebbe a guadagnare fino al 10 per cento sul numero di cicli. Alla base di tale risultato non vi è nulla di straordinario, solo un uso più 'smart' dell'energia: diminuire la corrente quando la carica è quasi completata.

Tuttavia, c'è qualche limite ancora da superare. In teoria, tale soluzione potrebbe ridurre in maniera evidente la vita della batteria a seconda della temperatura. Ad esempio, ad una temperatura di 10 gradi il suo ciclo di vita potrebbe ridursi drasticamente, rispetto a una temperatura di 45 gradi. Inoltre, allo stato attuale, la vita della batteria potrebbe non sopportare cariche prolungate, come avviene ad esempio quando si usa il notebook collegato alla corrente.

Francesca Mancuso

Batteria migliore e carica più duratura. Un recente brevetto Apple pare sia riuscito ad ottenere ancora di più in termini di autonomia per l'iPhone. In attesa di nuove indiscrezioni su iPad 2 e iPhone 5, a Cupertino sono al lavoro per migliorare i prodotti già esistenti.

Grazie ad una nuova tecnologia depositato da poco presso l’ufficio brevetti statunitense, gli smartphone Apple potrebbero avere batterie con una carica più duratura, ma sempre all'interno delle stesse dimensioni.

Il brevetto noto come 'Increasing Energy Density in Rechargeable Lithium Battery Cells, multi-step constant-current constant-voltage (CC-CV) charging technique' continuando ad utilizzare le attuali batterie realizzate con polimeri di Litio prevede però una ricarica multi-step, in grado di garantire una capacità residua dopo 300 cariche molto più alta rispetto a quando non succeda oggi.

Stando alle stime effettuate da Apple, inoltre, si riuscirebbe a guadagnare fino al 10% sul numero di cicli. Alla base di tale risultato non vi è nulla di straordinario, solo un uso più 'smart' dell'energia: diminuire la corrente quando la carica è quasi completata.

Tuttavia, c'è qualche limite ancora da superare. In teoria, tale soluzione potrebbe ridurre in maniera evidente la vita della batteria a seconda della temperatura. Ad esempio, ad una temperatura di 10 gradi il suo ciclo di vita potrebbe ridursi drasticamente, rispetto a una temperatura di 45 gradi. Inoltre, allo stato attuale, la vita della batteria potrebbe non sopportare cariche prolungate, come avviene ad esempio quando si usa il notebook collegato alla corrente.

Francesca Mancuso ?

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico