Smartphone: con StoreDot il caricabatterie che ricarica in 2 minuti

storedotricarica

Ha già attirato grande attenzione a Las Vegas, al Ces 2015, dove si sono affacciate numerose tecnologie ecofriendly. Qui l'israeliana StoreDot ha presentato una nuova versione dei suoi sistemi di ricarica veloce: un caricabatterie che ricarica in pochi secondi.

È stato uno dei gadget che ha monopolizzato le luci della ribalta in occasione del CES. Un piccolo sistema in grado di riportare la batteria a piena capacità in un batter di ciglia. Sviluppato dalla start-up Storedot, il dispositivo è in grado di ricaricare le batterie dei telefonui circa 100 volte più velocemente rispetto ai colleghi.

Lo scorso aprile, la società aveva presentato di sistemi a base di nuovi semiconduttori biologici, con composti naturali organici chiamati peptidi, ossia brevi catene di aminoacidi, i “mattoni” delle proteine. All'epoca si trattava di un gadget ingombrante ma ora l'azienda ha mostrato una nuova e migliorata tecnologia, che utilizza molecole organiche di sintesi per far muovere gli ioni con grande velocità. E si presenta come una scatoletta da attaccare alla parte posteriore di un telefono cellulare, con un piccola base di ricarica da abbinare. Il dock di ricarica in mostra a Las Vegas è piuttosto sottile e il telefono non è più grande del solito.

Esso ha il potenziale per rivoluzionare il modo in cui usiamo smartphone, tablet, computer portatili e tecnologia indossabile. “Abbiamo reazioni della batteria non tradizionali che ci permettono di caricare molto velocemente, si spostano gli ioni da un anodo a un catodo ad una velocità che non era possibile prima di avere questi materialispiega Doron Myersdorf, Amministratore delegato di Storedot.

A detta di Myersdorf, la società avrebbe ricevuto manifestazioni di interesse da parte di produttori di smartphone di Stati Uniti, Corea del Sud, Cina e Giappone che hanno già iniziato i colloqui per entrambe le licenze o per comprare i diritti esclusivi per la tecnologia.