iPhone 5: niente pagamenti con NFC

iPhone-5-nfc

iPhone 5. Il Near Field Communication, la funzionalità che permetterebbe agli utenti di pagare un acquisto semplicemente avvicinando il proprio smartphone ad un apposito dispositivo non sarà presente sul nuovo iPhone.

Lo ha rivelato la scorsa settimana il Wall Street Journal, citando fonti interne. Le prime voci che circolavano sull'iPhone 5 avevano fin dall'inizio dato per certo che il nuovo smartphone di Apple sarebbe stato dotato di tale tecnologia. Ma probabilmente non sarà così.

L'innovativo sistema di pagamento wireless a corto raggio, tanto atteso dagli appassionati, doveva essere disponibile anche sull'iPad 2, ma non si è visto neanche sul nuovissimo iPad 3.Così dopo una lunga e accorata discussione tra i vertici di Cupertino, sembra essere ormai certo che l'Nfc non accompagnerà l'iPhone 5, che dovrebbe essere in uscita a settembre.

A cosa è dovuta questa assenza illustre? Secondo quanto riferito al WSJ, potrebbe trattarsi di un problema di sicurezza, che potrebbe essere risolto col rilascio di iOS 6. Ma allora di quale sistema operativo sarà corredato il nuovo iPhone? Non è dato saperlo.

Tra i timori che avrebbero portato Apple a rinviare la presenza sui propri dispositivi dell'NFC sarebbe anche la scarsa disponibilità di tale opzione di pagamento nella maggior parte dei negozi. Certamente l'assenza dell'Nfc è un'occasione sprecata per Apple visto il grande potenziale nel mercato dei pagamenti mobili. Secondo una ricerca del gruppo Gartner, i pagamenti mobili potrebbero raggiungere i 600 milioni di dollari nel 2016. Tuttavia, il vero problema con i pagamenti NFC è la mancanza di standardizzazione.

Forse non era ancora il momento, ma entro qualche anno tale sistema potrebbe entrare a pieno titolo nelle nostre modalità di pagamento.

Francesca Mancuso

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico