Apple: riparte in Germania la vendita di iPhone e iPad

motorola-apple

Apple, pericolo scampato. iPhone e iPad sono tornati negli scaffali online per il mercato tedesco, dopo la controversia con Motorola che dallo scorso venerdì aveva impedito alla società di vendere i propri prodotti nel suo store a causa di una presunta violazione dei brevetti.

Un'ingiunzione del Tribunale di Mannheim, venerdì 4, aveva imposto ad Apple di rimuovere i propri prodotti dal suo negozio online, ma per fortuna (di Cupertino) lo stop alle vendite è durato poco visto che già oggi è stato tutto ripristinato.

Secondo quanto si apprende da PcWorld, la vicenda è iniziata lo scorso dicembre, quando la Corte regionale di Mannheim ha dichiarato che alcuni dispositivi iPhone e iPad violassero un brevetto Motorola ed aveva emesso un'ingiunzione contro la vendita dei prodotti di Cupertino in Germania.

Tuttavia, viene da chiedersi come mai il provvedimento sia stato revocato così in fretta. L'esperto di brevetti Florian Mueller, che ha seguito attentamente il caso, ha spiegato che secondo il diritto tedesco tale ingiunzione potrebbe essere stata revocata qualora Apple avesse fatto un'offerta ragionevole per la licenza del brevetto in questione, che riguarda il GPRS.

"Siamo lieti che la corte di Mannheim abbia riconosciuto l'importanza della nostra proprietà intellettuale e concesso un'ingiunzione esecutiva in Germania contro la Apple Sales International. Anche se l'applicazione del provvedimento è stata temporaneamente sospesa, Motorola Mobility continuerà a perseguire i propri diritti nei confronti di Apple" ha fatto sapere Motorola.

Da tempo però le due aziende sono impegnate in una serie di battaglie legali dall'Europa agli Stati Uniti riguardo ai brevetti. Le società hanno sporto querela l'una contro l'altra presso l'International Trade Commission degli Stati Uniti e nei tribunali degli Stati Uniti riguardo ad alcune tecnologie sugli smartphone. Apple ha anche citato in giudizio Motorola in Germania, per il tablet Xoom.

Ma Motorola non è l'unica con cui Apple si trova a combattere la guerra dei brevetti. Forte è anche la battaglia con Samsung, sia in Germania che in Italia. In entrambi i casi, momentaneamente, sembra averla spuntata la Apple visto che sul suolo tedesco il produttore coreano non potrà vendere i suoi due tablet di punta, il Galaxy Tab 10.1 e il Galaxy Tab 8.9.

In Italia, invece, Apple potrà continuare a commercializzare l'iPhone 4s, dopo la decisione presa dal Tribunale di Milano, che ha emesso la propria sentenza a favore di Apple nella querelle con Samsung.

La bilancia della giustizia internazionale sembra premiare più spesso Cupertino.

Francesca Mancuso

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico