Apple: pronta all'assalto alla TV

itv_apple

Apple TV. Quando potremo ammirarla? A quanto pare non sarà necessario attendere molto. Secondo il Wall Street Journal, in quel di Cupertino i vertici sono sono pronti a sferrare un attacco all'industria televisiva promettendo grandi novità. Una vera e propria rivoluzione con nuove modalità di accesso ai contenuti, anche in streaming.

Nelle ultime settimane, secondo quanto hanno rivelato gli stessi dirigenti della Apple, tra cui il Vice Presidente Senior Eddy Cue, questi ultimi avrebbero incontrato alcuni rappresentanti del mondo della TV e dei media, illustrando la loro visione della tv del futuro, targata Apple. Si, è vero, ormai Cupertino ci ha abituati alle rivoluzioni.

Il visionario Steve Jobs, come sempre verrà ricordato, ha cominciato a trasformare il modo di ascoltare musica, di utilizzare un pc, di telefonare, di leggere un giornale. E adesso, chi ha raccolto il testimone probabilmente andrà avanti per la medesima strada. Ciò che è dato sapere è che Apple sta lavorando ad una propria televisione che si basa sulla tecnologia wireless e garantisce la visione in streaming di spettacoli, film e altri contenuti.

Non si sa molto altro. Le notizie al riguardo sono ancora piuttosto scarne. Non si sa ancora quale software utilizzerà Apple e a quali dispositivi sta lavorando. Chi ha avuto modo di parlare con i vertici Apple sulla TV ha definito “vaghe” le dichiarazioni dell'azienda, che di fatto non ha fornito date, cifre e altre informazioni. Solo la promessa di una rivoluzione nel settore della televisione.

Eppure, i colloqui effettuati negli ultimi tempi, secondo il WSJ, lascerebbero trapelare che la strategia che ruota attorno alle Apple TV stia pian piano avanzando.

Un'altra delle poche cose riferite, dunque data per certa, è la possibilità, connessa alla nuova TV di Apple di interagire con gli altri dispositivi, quali iPhone, iPod e iPad. Il nuovo dispositivo infatti dovrebbe consentire all'utente di guardare un video su un televisore, per poi continuare a seguire il programma anche su un altro dispositivo, come ad esempio uno smartphone.

Un'altra fonte vicina alla Apple ha riferito inoltre che i nuovi servizi potrebbero essere garantiti con le tecnologie già esistenti. Tra esse il set-top box Apple TV.

Senza contare che negli ultimi anni, Apple ha lavorato sulle tecnologie per l'integrazione di storage DVR e iCloud, che consentono la sincronizzazione e la memorizzazione online. Tali tecnologie potrebbero consentire agli utenti di vedere le trasmissioni che hanno salvato o acquistato su due dispositivi diversi, ad esempio un televisore e un computer, senza dover acquistare o registrare gli spettacoli due volte.

Ne vedremo delle belle, parola di Apple.

Francesca Mancuso

Leggi tutti gli aggiornamenti sulla Apple TV

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico