telescopio

La più grande macchina fotografica digitale del mondo sarà presto montata su un telescopio, il ‘Large Synoptic Survey Telescope’ (LSST), in cima alla montagna Pachòn, in Cile. Lo strumento è in grado di catturare ogni 24 ore 20 terabyte di immagini (si pensi, per confronto, che le comuni macchine fotografiche digitali raccolgono dati dell’ordine dei gigabyte, ovvero 1000-2000 volte di meno) e consentirà al vasto pubblico di godere di spettacoli, virtuali ma veri, altrimenti molto difficili da raggiungere.

scanner_aeroporto

L’ultima tecnologia per gli aeroporti, uno scanner che distingue e riconosce i liquidi all’interno del nostro bagaglio a mano. La novità scientifica proviene dall’Università britannica di Durham, dove un equipe di scienziati ha messo a punto una macchina tanto sofisticata che sarà in grado di distinguere il contenuto allo stato liquido presente nelle bottiglie dei passeggeri, distinguendo perfino un semplice succo di frutta da un potente esplosivo.

graphene_sheet

"il primo materiale a due dimensioni", talmente sottile da non presentare la dimensione dello spessore, tanto che per arrivare all'altezza di un millimetro bisogna sovrapporre tre milioni di fogli. Ci si può fare di tutto col grafene: dai minicomputer agli schermi ultrasottili, passando per i pannelli solari e gli strumenti per esplorare il Dna, fino ad apparecchi elettronici indossabili come magliette. Essendo leggero e flessibile, il grafene si può infatti trattare come un tessuto.

detenuto

Negli Usa (come in Italia) c'è l'allarme 'affollamento carceri', ovvero i detenuti sono più di quelli che un penitenziario nella media è in grado di 'accogliere'. E ciò, oltre che gravare sui bilanci federali, secondo un articolo riportato su 'The Atlantic' a firma di Graeme Wood, inciderebbe anche su eventuali ore lavorative perse, sia dai detenuti, che dei secondini che li sorvegliano.

Pagina 26 di 28

Cerca