Bastone virtuale per non vedenti e ago indolore: i vincitori di Start Cup

Start Cup

Realtà aumentata per non vedenti e ago indolore per ospedali e ambulatori veterinari: questi i vincitori di Start Cup, la competizione rivolta alle idee di impresa e che premia quelle ritenute più innovative. Primo riconoscimento a In.Sight di Daniele Croce e secondo al team di Riccardo De Stefano.

“L’obiettivo dell’impresa In.Sight è lo sviluppo di sistemi di navigazione con realtà aumentata a basso costo e poco invasivi sull’ambientesi legge sul sito dell’evento - che possano essere di ausilio anche per persone anziane, ipovedenti o non vedenti [...] Secondo posto per l’ago cannula modificato di Riccardo De Stefano […] che si propone di risolvere le problematiche legate al reperimento dell’accesso venoso”.

La quotidianità non è facile per chi ha disabilità motorie o sensoriali. L’idea di In.Sight è quella di intervenire, usando le tecnologie moderne, per migliorare la loro qualità della vita. Il prototipo iniziale, denominato Arianna, permette agli utenti di muoversi in autonomia tramite il loro smartphone lungo dei percorsi prestabiliti, sia interni che esterni, non coperti da altri sistemi di navigazione quali il Gps.

Una sorta di traccia guidata, quindi, un bastone virtuale che consenta ai non vedenti di spostarsi senza paura. L’idea punta a migliorare l’inserimento sociale delle persone con questo tipo di disabilità tramite percorsi interattivi da installare in luoghi pubblici come aeroporti o centri commerciali.

Al secondo posto invece il progetto ago indolore, che, tramite dei microfori e/o delle microfessure lungo la cannula che incrementano il flusso sanguigno, consente di ridurre molto la dimensione dell’ago e quindi del catetere che rimane applicato. Questo si traduce in una sensibile riduzione del dolore associato.

L’iniziativa è stata promossa dall’Università di Palermo e dal suo Consorzio Arca, l’incubatore che ha già traghettato sul mercato trenta imprese. Entrambe le idee premiate, la prima con 8 mila euro, la seconda con 4 mila, potranno accedere alla finale del Premio Nazionale per l’Innovazione, che quest’anno si svolgerà a Sassari il 4 e 5 dicembre 2014, a cui partecipano i vincitori delle altre business competition italiane.

Roberta De Carolis

LEGGI anche:

- La cucina per i non vedenti

- Datacoup, la startup che acquista i nostri dati per 6euro al mese

- Milionario a 17 anni: merito di un'app di sua invenzione comprata da Yahoo

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico