aidsoro

Vedere i virus a occhio nudo grazie all'oro. Gli scienziati dell'Imperial College di Londra hanno sviluppato il prototipo di un sensore ultra-sensibile che permetterà ai medici di individuare i primi sintomi delle malattie e i virus ad occhio nudo. La nuova tecnica è dieci volte più sensibile rispetto ai metodi attuali che usano l'oro per la misurazione dei biomarcatori. E la c osa ancora più sorprendente è che potrebbe indicare l'insorgenza di malattie come il cancro alla prostata e l'infezione provocata dal virus dell'HIV.

latte hiv

II latte può proteggere le cellule umane dal virus dell'Hiv. Non un tipo di latte qualunque, ma quello prodotto dalle mucche subito dopo il parto, chiamato colostro. Un team di ricercatori della Melbourne University hanno dunque scoperto che l'uso del latte vaccino per la produzione di anticorpi anti HIV è più conveniente rispetto ai metodi esistenti.

Computer molecolari proteine predicono il futuro

Imparare dal passato per costruirsi il futuro: questa saggia raccomandazione, che a volte per noi esseri umani non è facilissima da mettere in pratica, è prassi per le proteine. Questa è la conclusione alla quale è giunto un gruppo di ricerca guidato da Gavin E. Crooks del Lawrence Berkeley National Laboratory (California, Usa) e Susanne Still dell’University of Hawaii at Manoa (Hawaii, Usa). Lo studio rappresenta un altro punto a favore dei computer molecolari, considerati le macchine più efficienti, e potrebbe contribuire a migliorare modelli scientifici come quelli usati per studiare i cambiamenti climatici.

Ogm latte ipoallergenico

Ogm per risolvere il problema delle allergie al latte di mucca: questo lo scopo della ricerca, svolta presso l’AgResearch e il Dipartimento di Scienze Biologiche dell’Università di Waikato (Nuova Zelanda), dove un gruppo di studiosi guidato da Goetz Laible, ha generato una mucca transgenica in grado di produrre latte privo di beta lattoglobulina.

Ogm latte ipoallergenico

Ogm per risolvere il problema delle allergie al latte di mucca: questo lo scopo della ricerca, svolta presso l’AgResearch e il Dipartimento di Scienze Biologiche dell’Università di Waikato (Nuova Zelanda), dove un gruppo di ricerca guidato da Goetz Laible, ha generato una mucca transgenica in grado di produrre latte privo di beta lattoglobulina.

vasi sanguigni

Un team di nanoingegneri della University of California ha sviluppato una nuova tecnologia in grado di realizzare, in pochi secondi, delle microstrutture tridimensionali utilizzando degli idrogel biocompatibili. In breve tempo, questa tecnologia potrebbe portare a dei sistemi migliori per studio e la coltivazione delle cellule in laboratorio, comprese quelle staminali; a lungo termine, invece, l'obiettivo è di applicare il sistema nella medicina rigenerativa per stampare tessuti biologici.

Pagina 16 di 26

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico