S3 sfida la Virgin Galactic: arriva Zero G, l'aereo in assenza di gravita'

Zero G

La Virgin Galactic non è più sola sul mercato: la società svizzera S3 ha lanciato infatti Zero G, l'aeromobile che promette di far sperimentare ai passeggeri la sensazione dell'assenza di gravità. Turismo spaziale forse più virtuale di quello offerto da Richard Branson, ma sicuramente più a buon mercato.

I prezzi di Zero G si attestano infatti sui 3 mila e 500 euro per un volo di 90 minuti, durante il quale l'aereo esegue 15 manovre, alcune delle quali consentiranno ai passeggeri di sperimentare 25 secondi di assenza di gravità. Di contro un viaggio sulla Virgin costa circa 185 mila euro, che però – lo ricordiamo - nello spazio porta per davvero.

"L'esperienza Zero G è un'opportunità unica per sperimentare l'assenza di gravitàsi legge sul sito ufficiale - Sul nostro Boeing 727 appositamente modificato sono state architettate strutture per creare un ambiente senza gravità che consente di galleggiare, capovolgersi e volare come se foste nello spazio".

La tariffa comprende anche la tuta di volo targata Zero G, il certificato di sperimentazione assenza di peso, foto, video e festa di ritorno alla gravità. Sul sito dell'azienda sono apparse addirittura le immagini di una coppia che ha deciso di sposarsi galleggiando. Matrimonio in orbita, potremmo dire.

Zero G 1

Zero G si propone però anche come base di accesso a studi sulla condizione di assenza di gravità. L'azienda ha infatti reso disponibile un laboratorio e apparecchiature per condurre esperimenti sui voli spaziali, sfruttando le simulazioni offerte dai voli parabolici, per aumentare la probabilità che un volo spaziale abbia successo, limitando i rischi di fallimento.

La compagnia si offre anche per esperimenti di qualificazione, incoraggiando le proposte provenienti da università, imprese, amministrazioni e cittadini che cercano di condurre studi sugli ambienti lunari, marziani e in assenza di gravità. Il turismo spaziale, dunque, potrebbe sembrare un pretesto per raccogliere fondi?

Qualcuno vuole provare?

Roberta De Carolis

Foto: Zero G

LEGGI anche:

- Il turismo spaziale è alle porte: i preparativi di Virgin Galactic

- Virgin Galactic, ci siamo quasi. Ma presto anche aerei supersonici

- Turismo spaziale: i 7 progetti che ci porteranno in orbita

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico