Mars One: quasi tutto pronto per partire nel 2018

mars-one-lander-2018

Volete ancora proporvi come volontari per la prima colonia su Marte? Avete ancora voglia di farlo, sapendo che si tratta di un viaggio di sola andata? Quest'anno, oltre 200 mila sono stati i candidati che hanno accettato il piano proposto da Mars One, l'organizzazione con sede nei Paesi Bassi che sta cercando di stabilire quella che sarà la prima colonia umana sul pianeta rosso entro il 2025.

All'inizio di questa settimana, Mars One ha annunciato un primo passo in questa direzione con l'istituzione del primo lander robotico privato. La missione verrà avviata tra soli quattro anni, durante i quali si verificherà un allineamento favorevole ed eccezionalmente stretta tra Marte e la Terra nel 2018. Anche se le finestre di lancio ottimali si verificano all'incirca ogni 24 mesi, il 2018 sarà l'anno in cui l'opposizione di Marte sarà la più vicina dal 2003.

Mars One è già in trattative con Lockheed Martin e la Surrey Satellite Technology Ltd per costruire il lander e l'orbiter della spedizione. "Siamo molto entusiasti di aver stipulato un contratto con Lockheed Martin e SSTL per la nostra prima missione su Marte. Entrambi sono attori significativi nel loro campo di competenza", ha dichiarato il CEO e co-fondatore di Mars One Bas Lansdorp. "Questi saranno i primi veicoli spaziali privati su Marte e il loro arrivo ed il regolare funzionamento saranno un risultato storico".

Per avviare il progetto della missione del 2018, Mars One ha lanciato la campagna Inidiegogo con l'obiettivo di raccogliere 400 mila dollari. Il Mars One lander cerca, infatti, di sperimentare le tecnologie chiave necessarie per la sopravvivenza sul Pianeta Rosso, come l'estrazione di acqua dal suolo e la produzione di energia solare. Il lander sarà basato sul design ormai collaudato del lander Phoenix, che ha già operato con successo su Marte per cinque mesi nel 2008.

"Questa sarà la prima missione privata su Marte e Lockheed Martin è entusiasta di essere stata contattata da Mars One. Si tratta di un progetto ambizioso e stiamo già lavorando al concept della missione, a cominciare dal design provato di Phoenix”, spiega l'ingegnere spaziale Ed Sedivy.

Il veicolo di lancio presumibilmente sarà il razzo Falcon Heavy della SpaceX Corporation, in programma per il suo primo volo di prova del prossimo anno. I primi concept di design della colonia Mars One raffigurano anche le capsule SpaceX Dragon, riutilizzati come habitat.