SpaceShipTwo: completato secondo test di volo per Virgin Galactic

virgin sst2test

Si è concluso con successo il secondo test di volo supersonico di Virgin Galactic. La società di Richard Branson ieri alle 8 ora locale ha dato il via al secondo volo di prova dal Mojave Air and Space Port.

La portaerei WhiteKnightTwo della società (WK2) è decollata sollevando la navicella SpaceShipTwo (SS2) ad un'altitudine di 46.000 piedi, circa 14mila metri. A capo della WK2 Il pilota Dave Mackay, assistito dal copilota Mike Alsbury e da Scott Glaser.

Dopo essersi sganciata dalla portaerei, la navicella SS2 guidata dai piloti Mark Stucky e Clint Nichols ha acceso il motore a razzo e in 20 secondi ha raggiunto una velocità massima di Mach 1,43. Il test si è concluso con successo quanto la SS2 è atterrata nello spazioporto alle 9:25 ora locale.

Khadem Al Qubaisi, il presidente di Aabar Investments che collabora al progetto, ha commentato: "Questo volo è una pietra miliare che rappresenta un passo avanti fondamentale per il team di Virgin Galactic. Il completamento di tutti i principali aspetti della missione di volo dimostra che siamo molto vicini al raggiungimento di uno degli obiettivi chiave del Galactic: l'accesso commerciale allo spazio per il grande pubblico”.

Non potremmo essere più felici per aver raggiunto un altro importante traguardo supersonico mentre ci muoviamo verso l'inizio del servizio commerciale nel 2014", ha detto il fondatore di Virgin Galactic, Sir Richard Branson. “È stato particolarmente emozionante vedere per la prima volta oggi l'intero sistema in azione durante un unico volo”.

Il turismo spaziale è sempre più vicino, almeno per chi potrà permetterselo.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- Il turismo spaziale è alle porte: i preparativi di Virgin Galactic

- Turismo spaziale: Virgin Galactic si prepara al primo volo in orbita

- Virgin Galactic: nuovo test di volo completato con successo

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico