Bono e Jobs: l'iPod dedicato agli U2

steve_jobs_bono_u2

Grandi e visionari, anche loro, gli U2, come il compianto Steve Jobs, cui tempo fa avevano chiesto un'edizione speciale dell'iPod, griffata coi loro stessi nomi, Bono, Edge, Adam e Larry. E il padre di Apple nel lontano 2004 per la prima e ultima volta disse di sì. Ma l'esperienza non fu più ripetuta.

Questo e molto altro emerge dalla biografia di Steve Jobs, uscita in questi giorni. La potenza del brand della mela ha attratto la band irlandese ed in particolare Bono. Così, in concomitanza con l'uscita della "la madre di tutti i pezzi rock", come il chitarrista The Edge definì Vertigo, Bono telefonò a Jobs, spiegando: "Avevamo una canzone, Vertigo, la quale aveva un riff di chitarra molto aggressivo che sapevo sarebbe stato contagioso, ma solo se la gente vi fosse stata esposta un gran numero di volte".ipod_u2

Non basta la radio secondo Bono, occorre guardare oltre. Così per la prima volta gli U2 offrirono più o meno gratuitamente un loro pezzo per uno spot televisivo. In sostanza, il gruppo rock irlandese non avrebbe guadagnato direttamente, ma avrebbe avuto in cambio un'edizione speciale U2 dell'iPod.

Rossa e nera, un po' come i coloro di Vertigo. Denominata (Product)RED, i proventi della vendita furono destinati a salvare milioni di vite umane nel continente africano.

Francesca Mancuso

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico