google internet

Portare le reti wireless nei mercati emergenti, in Asia, nell'Africa sub-sahariana e negli altri paesi in via di sviluppo. Potrebbe essere questa la prossima missione di Google, che potrebbe finanziare e costruire le reti wireless sperando di collegare un miliardo di persone. Ma da Mountain View nessuna conferma.

immagine

Hai un'idea e vuoi trasformarla in impresa? In aiuto arriva Working Capital, il programma di Telecom Italia che dal 2009 punta a promuovere l'innovazione, le idee e il talento talvolta inespresso, facilitandone la trasformazione in impresa, supportando la nascita e lo sviluppo delle startup.

Europa5

Sorgerà su un'area di 800 mila metri quadrati nei pressi di Parigi, nel Triangle de Gonesse, vicino l'aeroporto di Roissy: Europa City, il più vasto sito commerciale e ricreativo d'Europa si propone di diventare una sorta di città del futuro alle porte della città, e che mira ad integrare spazi verdi e realtà urbane.

pon2013

Le città italiane saranno sempre più intelligenti e connesse grazie al PON per la Ricerca e la Competitività 2007-2013, che con risorse in parte europee (FESR) e in parte nazionali, finanzierà i migliori progetti dedicati alle smart cities del nostro paese. Autorità di gestione è il Miur, con l'aiuto del Ministero dello Sviluppo Economico.

samoa air

E se il biglietto aereo fosse stimato in base al nostro peso? Forse chi viaggia spesso ed ha qualche chiletto in più, farebbe meglio a mettersi a dieta, soprattutto se dovrà volare con la compagnia Samoa Air. Quest'ultima ha introdotto un nuovo sistema basato proprio sul peso.

Sun Telegraph pay

Stop al gratis: lo dicono The Sun e Daily Telegraph, che intorno alla metà di quest'anno diventeranno a pagamento, ponendo fine alla consultazione free dei loro articoli. I due storici quotidiani inglesi, complice la crisi della pubblicità e il generale calo delle vendite, introducono quindi la formula del 'paywall', con la quale l'utente può leggere un certo numero di notizie, superato il quale dovrà abbonarsi.

pharmasea

Gli antibiotici del futuro si cercheranno nei fondali degli oceani. Grazie al progetto di collaborazione internazionale PharmaSea che, per quattro anni gli scienziati di Regno Unito, Belgio, Norvegia, Spagna, Irlanda, Germania, Italia, Svizzera e Danimarca potranno beneficiare di 9,5 milioni di euro di finanziamenti da parte dell'Unione europea, del mondo accademico e no profit per raccogliere campioni e sedimenti dalle enormi e mai sfruttate fosse oceaniche.

Pagina 18 di 32

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico