Niente piu' contanti in Svezia entro il 2050

svazia contante

La Svezia si avvia ad effettuare gli acquisti per via elettronica o con carta di debito, eliminando quasi del tutto il contante. Con lo sviluppo della tecnologia “low cost”, il paese si sta muovendo infatti verso una società nella quale il denaro come noi lo conosciamo sarà solo un ricordo del passato.

"La Svezia e il resto della Scandinavia guideranno il mondo verso termini di negoziazione senza contante", ha dichiarato Bengt Nilervall, della Federazione del Commercio svedese. Gli scandinavi, dunque, utilizzeranno le proprie carte di debito e di credito quasi ogni giorno, con una media di 260 transazioni per persona all'anno. Il quadro è molto diverso nell'Europa meridionale. In Italia, per esempio, tre quarti di tutti gli acquisti dei consumatori sono ancora pagati in contanti. "Questo è dovuto alla scarsa fiducia nelle autorità e nel sistema bancario", ha ipotizzato Niklas Arvidsson, professore associato di dinamiche industriali.

Arvidsson sostiene che la Svezia potrebbe diventare un paese completamente libero dal contante, ma prevede che questo sviluppo sia improbabile almeno fino al 2030. Con una stima dei tempi che potrebbe estendersi fino al 2050. "La familiarità apportata dal denaro in mano potrebbe ritardare questo progresso. Due persone su tre, infatti, considerano la disponibilità di avere del denaro contante un diritto umano per ogni individuo".

I rivenditori, le banche e le diverse società bancarie accoglieranno tale nuova tendenza a condizione che i clienti siano in grado di tenere il passo con gli sviluppi. Una società libera dal “denaro in tasca” porterebbe inoltre ad una maggiore sicurezza sia per il personale che per i clienti e taglierebbe i costi di gestione del contante. Le rapine a mano armata, infatti, sono in calo in linea con la riduzione del consumo di tale tipo di pagamento. Nel 2012, si è avuto in Svezia il numero più basso in 30 anni di rapine (solo cinque).

La diffusione delle carte e dei pagamenti elettronici ha avuto un profondo effetto anche negli acquisti meno costosi, come quelli della frutta e verdura. La diffusione dei sistemi di pagamento elettronici è un'ulteriore aggiunta alle numerose alternative per le persone che vogliono trasferire piccole somme senza dover ricorrere al bancomat.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Pagare il conto? In futuro si farà con il palmo della mano

- Si paga online con Facebook Messenger

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico