Citta del futuro: Helsinki senza auto tra 10 anni

visual home

Smart city, il futuro della mobilità sostenibile passa da Helsinki. La capitale della Finlandia entro 10 anni vuole bandire le auto private facendo spostare la popolazione attraverso i mezzi pubblici, gestiti via smartphone e tablet utilizzando il metodo lanciato da Uber.

Atmosfere viste solo nei film di fantascienza. Se per l'auto volante c'è ancora da aspettare qualche anno, l'alternativa realizzabile è quella di scegliere trasporti intelligenti, spostandosi velocemente da un posto all'altro in pochi minuti, grazie alle app e a sistemi di trasporto on demand. Treni, metro, bus ma anche traghetti, e tutto con un unico biglietto gestibile tramite dispositivi elettronici.

Uber è una startup con sede a San Francisco. L'azienda offre un servizio di trasporto privato in auto grazie alla sua app che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti.

L'idea della capitale finlansese sarà gestita integrando trasporto pubblico, bike sharing, treni e traghetti, in un sistema talmente efficiente da rendere inutile il possesso della macchina.

Il metodo Uber è stato adottato dal progetto SuperHub (SUstainable and PERsuasive Human Users moBility in future cities), che mira a trasformare Helsinki in una smart city nel giro di una manciata di anni.

Le prime prove si sono concluse con successo, anche alla luce del fatto che i cittadini di Helsinki da tempo utilizzavano sofisticati strumenti di pianificazione del viaggio per il trasporto pubblico. “Molte persone durante i test erano già utenti esperti di tali strumenti quando è stata data la possibilità di utilizzare Superhub e sono stati in grado di fornire numerosi feedback costruttivi”, ha detto il prof. Antti Jylhä dell'Università di Helsinki.