Space4You: le industrie aerospaziali oggi e domani a Bari

nereus

Il futuro della competitività e della crescita passa dallo spazio. Oggi e domani Bari e la Puglia ospiteranno la conferenza internazionale SPACE4YOU dedicata all'esplorazione spaziale e volta a presentare il modo in cui usi e applicazioni spaziali rispondono a una serie di sfide sociali ed economiche nella vita quotidiana.

SPACE4YOU: Lo Spazio, una chiave per la competitività e la crescita”, rivolto principalmente alle regioni europee, alle autorità locali e ai loro stakeholder, vedrà la partecipazione di rappresentanti della Commissione Europea, Agenzie Spaziali nonché rappresentanti del mondo accademico, della ricerca e dell'industria per condividere esperienze e competenze.

Una due giorni, animata da dibattiti e tavole rotonde per capire quale sarà il futuro dell'esplorazione spaziale e se potrà aiutare a rilanciare l'economia.

Una sessione speciale sarà dedicata a studenti e giovani professionisti, dando loro l'opportunità di incontrare i rappresentanti delle istituzioni europee, le università e le industrie. Vi prenderanno parte anche l'Agenzia spaziale europea (Esa), l'Agenzia spaziale italiana (Asi), francese (Cnes) e tedesca (Dlr).

Lo spazio è un argomento pregnante. Gli impieghi delle tecnologie spaziali possono migliorare la nostra quotidianità, interfacciarsi ai nostri bisogni, cogliere le nostre difficoltà e fornire soluzioni evolute a problemi complessi. L’aerospazio rappresenta, dunque, una delle principali prospettive attorno alla quale è necessario costruire una vera politica dello spazio. Dalla meteorologia alla protezione civile siamo di fronte ad un campo sterminato di impieghi, attività, riverberi dell’industria dello spazio”, ha detto il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento.

Christian Bruns, Vicepresidente di Nereus (Rete delle Regioni europee utilizzatrici di Tecnologie Spaziali), ha aggiunto: “Abbiamo deciso di intitolare questa sfida Space4You perché l’importanza dello spazio non è ancora così ovvia ed evidente per tutti. La maggior parte dei cittadini, infatti, dello spazio, conosce la luna, i satelliti, ma non le ricadute che esso ha o può avere sulla quotidianità. Per questo dobbiamo cercare di portare il tema dello spazio a terra, di renderlo alla portata degli esseri umani e dei gruppi industriali”.

Per l'occasione saranno esposti per la prima volta in Puglia i modelli in scala di Vega, il lanciatore progettato per il trasporto in orbita di piccoli carichi, e la costellazione satellitare Swarm che misura la forza e la direzione del campo magnetico terrestre.

Per registrati e partecipare gratuitamente clicca qui

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Africa: il futuro dell'economia passa anche per lo spazio

Le 5 invenzioni della Nasa che ci hanno cambiato la vita

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico