Apple batte la Coca Cola, seguita da Google

apple coca

Coca Cola, leader indiscusso dei marchi più amati del mondo, lascia il primato ad Apple. Cupertino, seguito da Google, ha conquistato la prima posizione tra i brands più influenti del pianeta. Lo ha stabilito un rapporto realizzato dalla società di consulenza Interbrand.

Considerando i 100 marchi più potenti del mondo, Interbrand ha così stilato la classifica di quelli con più leadership sul mercato. Oggi, ancor più che in passato, il marchio è sempre più plasmato dalle opinioni dei consumatori attraverso il mondo dei social media.

Coca Cola passa dunque al terzo posto, per la prima volta dopo 13 anni. Dalla prima edizione dell'indagine, nel 2000, ad oggi, la celebre bevanda aveva dominato indiscussa il ranking mondiale dei brands.

Ma la nuova edizione ha messo in evidenza una novità. Sono i marchi tecnologici ad avere la meglio: sono in 6 ad entrare tra le prime 10 posizioni della classifica. Ecco la top ten:

1. Apple

2. Google

3. Coca Cola

4. IBM

5. Microsoft

6. GE

7. McDonald's

8. Samsung

9. Intel

10. Toyota

Tra i marchi, anche due italiani tra le prime 100 posizioni. Al 72° posto si è piazzato Prada, mentre Ferrari è al 98°.

Un po' di cifre. Secondo il rapporto, il valore di Apple è pari a 98,3 miliardi di dollari, in crescita del 28% rispetto allo scorso anno. La Mela è così passata dalla seconda alla prima posizione. Elevato anche il valore di Google, 93,3 miliardi di dollari, con una crescita rispetto al 2012 ancora più elevata rispetto ad Apple e pari al 34%. Ciò ha permesso al colosso di Mountain View di passare dalla quarta alla seconda posizione.

La capacità di Apple di 'pensare differente' e di considerare profondamente l'esperienza del cliente è ciò che rende il marchio un leader, che ha ispirato un seguito fedele e ha anticipato le prossime grandi mosse. Marchi come Apple esemplifica molto bene la strategia di business applicata alla vita” ha commentato Jez Frampton, direttore esecutivo di Interbrand.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

- #TA12: ecco chi sono le Twitter Stars del 2012

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico