Rinnovabili: nelle città del futuro gli alberi fotovoltaici

alberi fotovoltaici2

Si chiama ‘Utree’, ed è il nome abbreviato di ‘Urban tree’, l’albero di luce alimentato solo con l’energia del sole. Un albero fotovoltaico dunque, che potrà illuminare strade e piazze cittadine, e fungere da sorgente per orologi e semafori. L’invenzione è opera di architetti spagnoli guidati da Xabier Perez de Arenaza.

Il design dei dispositivi è stato creato in modo da coniugare estetica e funzionalità. A forma di alberi veri e propri, gli Utree sono costruiti con molti rami per aumentare la superficie di esposizione al sole. Infatti all’estremità di ciascuno di questi si aprono piattaforme più larghe, come braccia che portano vassoi, sulle quali sono disposti i pannelli. Il grande numero di rami porta ad una considerevole quantità di celle, con aumento dell’energia immagazzinata, che può anche essere conservata in batterie per un utilizzo successivo.

Ciascuna foglia di un albero contiene in particolare 77 celle, ognuna delle produce più di 2.5 Watt di potenza al giorno (quindi 192.5 Watt complessive), che corrispondono a circa 5 mila KWh annui, sufficienti ad illuminare 20 strade ogni notte. I dispositivi non hanno bisogno di una particolare manutenzione e sono facili da installare.

alberi fotovoltaici

L’idea, che si presenta come una valida alternativa di alimentazione energetica accoppiata ad un’estetica compatibile con il decoro urbano, è stata presentata in questo mese di Febbraio 2012 a Madrid presso la Ie Business School, in una delle conferenze del Club Energy. Attualmente è allo stato di prototipo e aspetta finanziatori interessati ad investire sul progetto.

Roberta De Carolis

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico